Polemiche sulla Fano-Grosseto, interviene il presidente della Regione Spacca

di 

26 gennaio 2013

FANO – Così il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, in merito alle polemiche sollevate sulla Fano-Grosseto: “La Fano-Grosseto è un’opera lungamente attesa dal territorio e la Regione, proprio su questa esigenza, si è attivata con grande determinazione. La sostenibilità finanziaria della E 78 era il nodo principale.

Un nodo che, grazie al costante lavoro della Regione, è stato sciolto. Superato l’ostacolo finanziario, il progetto definitivo sarà valutato quando sarà possibile visionarlo. Nessuno, se non nelle sue linee generali, conosce infatti la proposta progettuale depositata il 15 gennaio. Parlare di svincoli e pedaggiamento quando ancora non si conosce il dettaglio che questi temi richiedono, appare sicuramente fuori luogo. In ogni caso, in altre analoghe situazioni, si è già fatto ricorso ad esenzioni per i pendolari e i residenti. Quanto ai riferimenti alla Quadrilatero, ricordo che quel modello fu proposto a suo tempo anche per la Fano-Grosseto, ma non venne accolto dal territorio perché giudicato troppo oneroso richiedendo ad esso, con lo strumento della cattura di valore, un finanziamento del 25%. Nell’area Quadrilatero, al contrario, questo contributo c’è stato. Montare la polemica su un’infrastruttura così tanto attesa, concentrando l’attenzione su questioni particolari e non guardando allo straordinario risultato che il territorio pesarese e quello marchigiano stanno centrando, significa quindi perdere di vista l’obiettivo. Il fatto che si parli di questo è comunque il segno che, finalmente, siamo al punto di svolta per un’opera che sembrava destinata e rimanere un’incompiuta. Se il territorio, in ogni caso, fosse davvero convinto a non volere quest’opera, è chiaro che la Regione non potrà non tenerne conto”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>