La Nazionale Amputati Csi a Fano

di 

27 gennaio 2013

FANO – Nella giornata di domenica 27 gennaio la Nazionale di calcio amputati CSI è stata ospite della città di Fano per un raduno consistente in tre momenti: un allenamento mattutino, una partita amichevole contro i ragazzi della Scuola Calcio S.Orso e, nel pomeriggio, la partecipazione al Carnevale di Fano.

La Nazionale Amputati

La squadra, nata solo lo scorso 8 dicembre ad Assisi, era accompagnata dalla Responsabile Nazionale del CSI per il settore Disabilità, Anna Manara, ed è stata accolta dal Presidente del CSI Fano, Francesco Iacucci, e dal Vicepresidente del CSI Fano e Consigliere Regionale del CSI Marche, Giacomo Mattioli.

Questa Nazionale è nata grazie all’impegno di un ragazzo di Correggio, Francesco Messori, e del sostegno del Centro Sportivo Italiano (CSI). Francesco, 14 anni, nato senza una gamba, non si e’ arreso alla sua condizione e grazie alla passione trasmessogli dalla madre ha trovato un motivo di riscatto nel calcio. Attraverso la rete cercava compagni per mettere insieme una squadra: il suo progetto e’ stato fatto proprio dal CSI, che ha messo in moto la sua organizzazione per creare una nazionale di amputati, come già esiste in altri Paesi.

Con Francesco, il “capitano”, ci sono ragazzi e adulti, che per un incidente o problemi congeniti sono privi di un arto inferiore. Il veterano, Luca, 44 anni, prima del tragico incidente che gli ha portato via una gamba, era un calciatore. Grazie a Facebook ha incontrato Francesco e ha subito creduto nel suo sogno, ritrovando anche se stesso. C’e anche uno “straniero”, un moldavo che faceva parte della nazionale amputati del suo paese e ora veste da immigrato con orgoglio la maglia azzurra. Fa parte della squadra anche un ragazzo fanese, Lorenzo Marcantognini, per l’orgoglio della sua famiglia e di tutta la città.

Il CSI Fano e il CSI Marche ringraziano il numeroso pubblico presente alla partita e tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla buona riuscita della giornata: il Presidente della Coop. Tre Ponti Gino Bartolucci per la disponibilità dei campi, l’Assessore Provinciale allo Sport Massimo Seri e Andrea Vitali responsabile AVIS per il progetto “Vivi il lato sano dello sport” con i quali si sta già lavorando per organizzare un nuovo evento che potrà portare la Nazionale di calcio amputati CSI ancora una volta a Fano.

Giacomo Mattioli, Vicepresidente CSI Fano e Consigliere Regionale CSI Marche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>