Arte Fiera Bologna, 37^ edizione

di 

28 gennaio 2013

BOLOGNA – Arte Fiera 2013 conferma il proprio ruolo di prima fiera d’arte italiana. Prima, e questo è assodato, perché la più antica, essendo giunta alla sua 37° edizione, ma prima soprattutto perché Arte Fiera ha da sempre posto come obbiettivo primario quello di promuovere le gallerie italiane, pur non essendo mai mancato l’apporto significativo di importanti gallerie internazionali.

Uno degli stand di Arte Fiera 2013

Il permanere della crisi economica rafforza, invece di indebolire, la convinzione che l’italianità è la forza di Arte Fiera, una forza che va indirizzata alla valorizzazione delle strutture e dei protagonisti del sistema dell’arte italiano, calato in un contesto internazionale ormai “globalizzato”.

Arte Fiera 2013 riflette le eccellenze italiane: le nostre avanguardie storiche sono sempre state un suo punto di forza e ne fanno ancor oggi l’appuntamento più importante nel novero delle fiere italiane; ai loro protagonisti le gallerie partecipanti aggiungono i maestri che li hanno seguiti, da Fontana e Manzoni fino alle conferme dell’Arte Povera (in testa il bolognese Calzolari) e della Transavanguardia, vale a dire i due “gruppi” o movimenti che più di altri hanno raggiunto grande successo in patria e fuori.

La centralità italiana della Fiera – precisano i direttori artistici – non implica un minore interesse verso le gallerie internazionali, al contrario già dalla prossima edizione si intende incentivare la loro presenza. La nostra attenzione all’internazionalità già si è manifestata nella presenza in seno al Comitato di valutazione delle gallerie Sapone di Nizza e di Michael Kewenig, di cui è prossima l’apertura del nuovo spazio berlinese.”

Arte Fiera è come di consueto, la prima occasione di incontro, in apertura d’anno, per gli appassionati d’arte moderna e contemporanea ma anche per quanti iniziano ad avvicinarsi a questo mondo con curiosità ed entusiasmo. Permane infatti una forte attenzione anche sul piano sperimentale con una sezione dedicata alle giovani Gallerie per completare l’ampia proposta artistica con un momento di divulgazione delle tendenze più avanzate e dell’opera di giovani artisti ai quali verranno assegnati il Premio Euromobil under 30 e il Premio Furla.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>