Favo: “Avevo rifiutato la Vis”. Rido-Torelli subito in B?

di 

29 gennaio 2013

PESARO – Tuoni e fulmini. Da Ancona. In direzione Pesaro. Ovviamente. “Ognuno fa il calcio a modo suo – ha dichiarato Favo, allenatore dell’Ancona -. Io saluto gli avversari con una stretta di mano e guardandoli in faccia, col sorriso, senza pensare che dietro possano esserci fini oscuri. Cosa che non mi aspetterei da una persona che l’estate scorsa mi ha chiamato per allenare la Vis Pesaro. Fortunatamente la cosa non è andata in porto perché ho rifiutato l’offerta”. E ancora: “Spero che alla fine, dopo tutti i gradi di giudizio, verrà data ragione all’Ancona. Ma se così non fosse, mi auguro vivamente di incontrare ai playoff la Vis Pesaro, nel nostro stadio, davanti a tanta gente”.

Alberto Torelli contrasta l'ex Real Montecchio Borrelli

Alberto Torelli contrasta l'ex Real Montecchio Borrelli in Vis Pesaro-Ancona dell'andata

L’Ancona, mercoledì, giocherà il recupero di campionato a Celano con un’unica punta di ruolo: Artiaco. Ingari, infatti, deve scontare il secondo turno di squalifica e Bellucci non è stato convocato per le note vicende. Intanto, la società dorica ha risposto, in merito, sul proprio sito internet:

“L’U.S. Ancona 1905 comunica di aver ricevuto copia del reclamo proposto dalla Società sportiva dilettantistica Vis Pesaro 1898 avverso l’omologazione del risultato della gara di Serie D, girone F, Ancona 1905 – Vis Pesaro, disputatasi domenica 27 gennaio 2013. Il reclamo è fondato su una presunta violazione dell’articolo 117 delle Noif da parte dell’Ancona 1905 nel tesseramento del giocatore Luca Bellucci. L’U.S. Ancona 1905, preso atto, e verificati gli aspetti normativi, comunica che provvederà a difendersi producendo al Giudice sportivo le controindicazioni del caso”. 

RIDOLFI E TORELLI, PRESSING SPEZIA

L’esperto di mercato Gianluca Di Marzio l’ha annunciato l’altra sera: La Spezia avrebbe proposto alla Vis Pesaro la richiesta di prestito, con obbligo di riscatto a fine stagione, per Ridolfi e Alberto Torelli. Ovvero, Ridolfi e Torelli subito in bianconero. Ma quello de La Spazia che con un esborso di 300-350 mila euro si assicurerebbe due dei migliori giovani espressi dalla Serie D italiana e con la prospettiva che il loro valore si moltiplichi esponenzialmente nei prossimi mesi. In questo modo la Vis non “perderebbe” a giugno i due giocatori a parametro e avrebbe subito la base per poter programmare la prossima stagione. Ma ci sarebbero altre squadre, e di Serie A, pronte a inserirsi nella trattativa. Il direttore Leonardi, da domani, sarà a Milano per partecipare agli ultimi due giorni di calciomercato. Tutto è possibile.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>