Ottiene 132 mila euro da Costa Crociere… e torna a bordo

di 

29 gennaio 2013

PESARO – Elio Montesi, 64 anni, storico titolare dell’omonima pasticceria-pizzeria presente per anni sotto i portici di via San Francesco a Pesaro, sopravvissuto con moglie, figlio, nuora e due nipoti, alla tragedia della Concordia affondata al Giglio, ha vinto la sua battaglia legale: gli avvocati Laura Trebbi e Matteo Carboni, infatti, sono riusciti a ottenere il doppio di quello che offriva la compagnia a titolo di risarcimento dei danni.

La Costa Concordia

Ovvero: 22 mila euro a persona contro le 11 mila proposte dalla Costa Crociere per un totale di 132mila euro. Motivazione? “Disturbo post traumatico da stress”. Uno stress che a Montesi non farà cambierà, comunque, genere di vacanza: ha infatti deciso di tornare su una delle navi ammiraglie della Costa, a fine marzo, per una crociera in Portogallo, Marocco e Spagna, sulla Costa Magica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>