Rugby, prima vittoria stagionale per le Mustang

di 

29 gennaio 2013

PESARO – Dopo gli uomini e i giovani, finalmente la vittoria delle donne. Domenica al Toti Patrignani, le Mustang hanno ottenuto i primi punti della stagione contro il CUS Ferrara. Una partita molto equilibrata risolta positivamente dalle Mustang nel finale con la prima meta in serie A della montellabatese Petra Zavodna.
Le Mustang Pesaro

Le Mustang Pesaro

I segnali di crescita dopo un inizio di campionato difficoltoso si erano già visti nella ultime partite ma questa volta si sono concretizzati in una meritata vittoria che aggiunge morale ad una compagine giovane che si sta ricostruendo giorno dopo giorno. Le Mustang scendono in campo con una formazione che vede per la seconda volta una mediana composta da Sharon Troiano e Alice Belli e una prima linea con Valentina De Angelis tallonatore, la cui mancanza nelle ultime trasferte per motivi di lavoro si è fatta sentire, e Laura Vitali per la seconda volta pilone con la romagnola Carolina Maran. La partita procede fino a circa metà del primo tempo con un sostanziale equilibrio, le pesaresi continuano ad avere difficoltà nelle touche e in mischia ordinata anche se si cominciano vedere progressi evidenti che lasciano ben sperare. Quasi sempre attente in difesa, le Mustang non riescono a concretizzare alcune situazioni nei ventidue avversari e subiscono una meta sul lato chiuso in seguito ad una situazione di susseguenti punizioni e mischie nei loro ventidue. Le ragazze reagiscono mantenendo l’attenzione difensiva e riuscendo a realizzare con Alice Belli nella seconda parte del primo tempo che finisce 5 a 5.

Il secondo tempo vede il ritorno nel ruolo di mediano di mischia di Chiara Volpi. Si forma quindi una coppia mediano-apertura di maggiore esperienza che, grazie anche alla panchina lunga a disposizione, riesce a mantenere il ritmo sufficientemente alto e a costringere le ferraresi spesso sulla difensiva. A dieci minuti dal termine le ragazze del CUS Ferrara arrivano quasi in meta, ma il carattere e la voglia di non mollare delle Mustang questa volta hanno la meglio. Riconquistato l’ovale anche grazie ad alcuni falli delle ferraresi, si portano in avanti fino a touche ai cinque metri. Vinta la touche provano una serie di percussioni con Elisa Lisotti, le ferraresi contengono finchè l’ovale esce pulito da un raggruppamento per l’anconetana Arianna Moretti che riesce ad allargare a Petra Zavodna che schiaccia in meta vicino alla bandierina. Dopo il tentativo di trasformazione fallito l’arbitro fischia la fine della partita e le ragazze escono fra gli applausi del pubblico pesarese sugli spalti del Patrignani. Grande la soddisfazione dello staff tecnico con Alessandro Ascierto e Giorgio Mattucci, che segue le ragazze anconetane, e della dirigenza della società per il bel risultato e i progressi delle Mustang  nel consueto terzo tempo nella Club House del Toti Patrignani. Dopo la sosta per il sei nazioni, in cui molte Mustang giocheranno la Coppa Italia con i colori del CUS Ancona. Il campionato riprenderà poi in aprile con un’altra sfida in casa contro il CUS Bologna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>