Gli spazi della biblioteca San Giovanni si aprono al jazz

di 

30 gennaio 2013

PESARO – Gli spazi della biblioteca San Giovanni si aprono anche alla musica. Alla musica contemporanea per l’esattezza, con il “Contemporary Jukebox. Ascoltando il Novecento” . Si tratta di tre appuntamenti, in collaborazione con il Fano Jazz Network, che si svolgeranno i primi tre venerdì di febbraio (alle ore 17).

La kermesse si aprirà venerdì prossimo con “To Be Bop, or not to Be Bop. La Third Stream tra jazz e avanguardie colte”, dedicata alla “Third Stream” ovvero la corrente musicale che si sforza di unificare un nuovo stile di tecniche compositive classiche con l’ improvvisazione e la spontaneità del jazz.

Venerdì 8 febbraio è dedicato a “Less is More. Viaggio attraverso il minimalismo americano ed europeo”, che ripercorrerà la storia della “New York School” fino alla nascita della “minimal music” attraverso i suoi principali artisti e le innumerevoli contaminazioni con il mondo del rock.

Per l’ ultimo appuntamento in programma: “The Dorian Horizon in an Autumn Garden. La musica di Tōru Takemitsu, tra Oriente e Occidente, tra Kurosawa, George Russell e Debussy”, spettacolo incentrato su Tōru Takemitsu, grande e poliedrico compositore giapponese, fondatore del collettivo “Jikken Kōbō” nonché autore di numerose musiche per il cinema, la radio e il teatro.

La rassegna è stata curata dal compositore marchigiano Paolo Tarsi, che si è sempre dedicato alla ricerca musicologica, rivolgendo particolare attenzione alla musica del Novecento, ai rapporti fra quest’ultima e altre forme d’arte, e all’influenza esercitata dalle avanguardie colte sui linguaggi pop.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>