Stefano Mancinelli ha scelto Cantù

di 

30 gennaio 2013

PESARO – Tutti arrabbiati con David Hawkins! L’ex americano di Roma, Milano e Siena giocava in Turchia, ma è stato fermato dal giudice sportivo perché positivo a un controllo antidoping. Non una novità per lui. Chi gli sta vicino racconta di morfina per un dolore a una spalla, ma da Istanbul voci non ufficiali mormorano di cocaina. Fatto sta che il Galatasaray ha perso Hawkins il giorno che liberava Laković, andato ad Avellino.

Con i tanti soldi di un budget senza fondo, coach Ergin Ataman ha chiesto al suo staff dirigenziale Datome o Markoishvili, offrendo più di 500.000 euro per rilevare il cartellino. Datome e la Virtus Roma hanno ringraziato e rifiutato. Cantù – come abbiamo riportato pubblicando le parole della presidente Cremascoli – ha fatto i conti e detto sì. A Markoishvili 1 milione di ingaggio (300.000 per la parte finale della stagione, 700.000 per la prossima). Il georgiano amatissimo da società e tifosi canturini ha raggiunto subito Istanbul e potrebbe scendere in campo già stasera, nella sfida di Eurocup che il Galatasaray giocherà a Ulm.

Cantù, fatti i conti, si è buttata a pesce su Stefano Mancinelli, l’oggetto di desiderio di numerose squadre: Pesaro, Venezia, Avellino e ultimamente Sassari. Quando il Banco ha pensato che il suo ingaggio avrebbe fatto crescere la qualità della squadra affidata a Meo Sacchetti, se lo è visto portare via sotto il naso. Mancinelli ha scelto Cantù e domenica potrebbe essere in campo nella sfida tra la chebolletta e il Banco di Sardegna. Lo ha annunciato, stamattina, durante la rassegna stampa, Videolina, l’emittente televisiva che segue il Banco.

La scorsa stagione, all’EA7 Emporio Armani, Mancinelli aveva queste cifre: 44 partite, 22 minuti a partita, 9,36 punti di media, 55,8% da 2, 30,2% da 4, 61,3% dalla lunetta, 3,4 rimbalzi (1 offensivo), 1,5 palle perse, 1,3 recuperate, 1,4 assist.

Nelle 17 partite di questa stagione, Markoishvili produceva 13 punti (migliore realizzatore canturino) in 28 minuti e mezzo, con il 45,9% da 2, il 39,5% da 3, l’88,6% ai tiri liberi, 3,35 rimbalzi a gara, 32 palle perse, 14 recuperate, 35 assist.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>