“Non devastate Fano2″

di 

2 febbraio 2013

FANO – “Fermiamo la devastazione del nostro quartiere”. Lo scrive il comitato Fano2 in una nota in cui i residenti nella zona del nuovo comparto residenziale di via Fanella si oppongono alla variante al Piano regolatore.

Vista aerea del quartiere Fano2 zona Fontanelle

Vista aerea del quartiere Fano2 zona Fontanelle

“Il Comune di Fano – scrivono – ha provveduto ad adottare alla fine dell’anno 2012 una variante al Piano Regolatore Generale concernente l’eliminazione dell’unica area verde ubicata vicino alla scuola materna del quartiere Fano2 con la previsione di farvi costruire 2 palazzine condominiali. Già nella precedente pianificazione generale dell’anno 2007 il Comune aveva adottato una variante al PRG del tutto simile a quella di cui si discute.

La Provincia di Pesaro e Urbino, in sede di approvazione del PRG, l’aveva integralmente stralciata (annullata, azzerata), con la seguente saggia motivazione: “Tale area a verde, su cui insiste una scuola per l’infanzia, assume un forte ruolo di interconnessione urbana all’interno del quartiere Fano2 dove si rileva una forte carenza di aree a standard pubblico. Per tali motivazione si ritiene di prescrivere lo stralcio del comparto mantenendo la previsione vigente”. Nell’intercorso periodo e sino ad oggi, nulla è cambiato e non risultano certo aumentate le aree a standard pubblico, come evidenziato dalla Provincia. Non si riesce a comprendere quindi per quale motivo il Comune di Fano abbia riproposto l’edificazione di tale area verde, se non per scopo di esclusiva speculazione edilizia, situazione altamente sconsiderata dal momento che Fano2 è un quartiere ad alta densità edilizia, costruito con indice superiore al doppio di quello utilizzato in altri quartieri e con forte carenza di aree verdi e parcheggi. Nel progetto di lottizzazione presentato da privati interessati, si propongono anche modeste aree di parcheggio su via Fanella, a lato delle “Fontanelle”, senza tenere conto del fatto che quella stessa area è già di fatto utilizzata come parcheggio dai residenti della zona e non è prescritto da nessuna norma che per realizzare dei parcheggi pubblici sia necessario costruire anche degli edifici. Nella congiuntura economica attuale, inoltre, non si ravvisa la necessità di costruzione di ulteriori immobili, anche in considerazione di quanto è apparso recentemente sulla stampa (crisi economica, fallimento di numerose aziende collegate al settore edilizio, collasso delle vendite di appartamenti, eccetera). L’adottata proposta di variante urbanistica non migliora la già precaria situazione del quartiere per quanto attiene la viabilità e le aree di sosta, anzi, peggiora quegli standard urbanistici cui faceva riferimento la Provincia di Pesaro e Urbino all’atto dello stralcio della precedente pianificazione. Per tali giustificate e comprensibili motivazioni i residenti del quartiere Fano2 e della zona delle Fontanelle si oppongono a questa variante al PRG: l’osservazione presentata non rappresenta quindi l’opposizione alla realizzazione del progetto da parte di un singolo cittadino, ma di una corposa comunità, stante che sono state raccolte quasi 200 firme nonostante il breve tempo a disposizione”. Firmato Comitato Fano2

Tags: , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>