Alcolici, vendita e somministrazione vietata ai minori di 18 anni

di 

11 febbraio 2013

PESARO – La Confcommercio di Pesaro e Urbino informa che è stata emanata dal Ministero dello Sviluppo Economico una risoluzione con cui è stato esteso il divieto di vendita di bevande alcoliche ai minori di 18 anni anche alle attività di somministrazione quali bar, pub, ristoranti, locali da ballo e simili.

Il Ministero ha quindi chiarito che non vi è alcuna distinzione tra vendita, somministrazione o consumazione e quindi non vi è alcuna differenza tra il mettere a disposizione del cliente minore di età la bevanda alcolica in un bar o in un negozio.

Il Ministero ritengono pertanto che l’interpretazione più aderente allo spirito e al tenore delle nuove disposizioni sia la seguente:

  • è vietato sia vendere che somministrare sul posto bevande alcoliche a minori degli anni 18;

  • nel caso di vendita di bevande alcoliche a minori degli anni 18, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1000 euro;

  • nel caso di somministrazione di bevande alcoliche a minori degli anni 16, la sanzione è l’arresto fino a un anno;

  • nel caso di somministrazione di bevande alcoliche a minori degli anni 18, ma maggiori degli anni 16, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1000 euro.

 

Per la Confcommercio l’interpretazione dei Ministeri porta però, come paradossale conseguenza, l’applicazione di sanzioni diverse per due fattispecie ritenute uguali dagli stessi Ministeri. Infatti la vendita di bevande alcoliche a minori di anni 16 è sanzionata in via amministrativa, mentre invece la somministrazione sul posto di bevande alcoliche a minori di anni 16 è sanzionata penalmente. Per questo motivo la Confcommercio chiederà un’interpretazione autentica del Legislatore non appena le Camere saranno rinnovate.

In attesa di tali chiarimenti la Confcommercio invita le aziende a non somministrare bevande alcoliche ai minori di anni 18, al fine di non incorrere nelle sanzioni ritenute applicabili dai Ministe

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>