CasaPound Italia Marche: “Ci hanno negato uno spazio in Provincia”

di 

12 febbraio 2013

logo Casa-Pound Italia-Marche

PESARO – “Benché avessimo fatto regolare richiesta, la Provincia di Pesaro ci ha negato uno spazio per presentare la nostra lista, in corsa per le elezioni politiche. Un atto quanto mai grave in campagna elettorale, rispetto al quale sollecitiamo l’intervento della Prefettura”. A denunciare l’episodio è CasaPound Italia Marche, spiegando che il diniego è arrivato con una lettera dell’amministrazione in cui si diceva che “la richiesta in oggetto non può essere accolta in quanto i principi ispiratori di CasaPound Italia sono in netto contrasto con quanto sancito dallo Statuto Provinciale“. L’incontro si sarebbe dovuto tenere domenica 17, alle 17, nella sala “W. Pierangeli”.

“La Provincia – spiega Giorgio Ferretti, coordinatore regionale di CasaPound Italia nelle Marche e candidato alla Camera – dimostra di gestire gli spazi pubblici in modo arbitrario e antidemocratico. Le motivazioni addotte per negarci la sala sono prive di fondamento e denunciano un’arroganza politica senza pari. L’amministrazione provinciale in questo modo si arroga il compito di dire chi può e chi non può esercitare i propri diritti nell’ambito della competizione elettorale. Ricordiamo che le liste di CasaPound partecipano regolarmente alle elezioni politiche in tutta Italia e che, sebbene qualcuno abbia tentato di dire il contrario, questa partecipazione non è mai stata messa in dubbio dalle autorità competenti”.

“Come previsto dalle leggi in materia, è dunque diritto di CasaPound Italia utilizzare luoghi pubblici per la propria campagna elettorale e se il permesso non ci verrà accordato a breve – conclude Ferretti – non escludiamo forme di protesta clamorose”.

Tags: , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>