Strana morte sul lavoro, ordinata l’esumazione

di 

13 febbraio 2013

FANO – Diventa un vero e proprio giallo la morte di Gastone Carloni, operaio di Mondolfo, deceduto lo scorso settembre a 46 anni mentre si trovava al lavoro alla Poliemme di Castel Colonna.  Il giudice per le indagini preliminari, Carlo Cimini, ha infatti disposto l’esumazione del corpo: avrebbe avuto ferite alla nuca non compatibili con lo schiacciamento avvenuto poi tra i rulli di un macchinario. Il gip ha anche nominato due periti per eseguire approfondimenti sull’incidente sul lavoro, anche per stabilire se il macchinario in questione funzionasse regolarmente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>