Ricci, una festa per Gualazzi e De Benedittis

di 

18 febbraio 2013

URBINO – Raphael Gualazzi e Francesco De Benedittis. Due protagonisti della provincia conquistano Sanremo, catturano la platea dell’Ariston e il presidente Matteo Ricci festeggia: «Siamo davvero orgogliosi di questi ragazzi che hanno tenuto alto il nome del nostro territorio in un contesto così prestigioso».

Su Gualazzi: «Raphael si è confermato un talento straordinario e assoluto. La sua “ballata” ci ha regalato grandi emozioni. Tutti hanno riconosciuto le sue qualità innate. E’ incredibile pensare a dove è arrivato in così poco tempo. Sul palco è un genio, ma lui è un esempio anche per la sua umiltà e il carattere mite». All’artista già conclamato si è aggiunta la sorpresa, con il fanese De Benedittis: «Un autore che ha presentato lavori profondi, non banali, sia per Mengoni che per Gazzè. Questo risultato è la giusta consacrazione, ha un curriculum di tutto rispetto, si è formato con passione e sacrificio, conosce la musica come pochi. Bisogna perseguire i nostri sogni e lui ha dato un bel messaggio a tanti giovani della provincia». Adesso il presidente pensa a un’iniziativa istituzionale ma informale: «Il nostro desiderio ora è quello di ringraziare entrambi. Compatibilmente con i loro impegni, vorremmo trovare un momento di incontro e confronto con giovani e studenti del territorio. Ci hanno trasmesso tanto e vogliamo contraccambiare con l’affetto della provincia. Ci stiamo già lavorando».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>