Bertini non guarda alle assenze: “La Snoopy deve abituarsi a vincere”

di 

19 febbraio 2013

Matteo Bertini, allenatore della Snoopy

Matteo Bertini, allenatore della Snoopy durante un timeout

PESARO – Ritorna l’appuntamento con la coppa Marche di serie B. Dopo le fatiche del campionato, la Snoopy è attesa dal difficile impegno contro la Cosmetal Recanati, formazione di B2 delle ex Ciavaglia e Giorgi. Una gara complicata da affrontare per le ragazze di Bertini, che domani sera (ore 21.15) a Recanati sono chiamate ad una vittoria che sulla carta sembrerebbe facile, ma che nasconde mille insidie.

La Snoopy infatti non gode di ottima salute. I tre punti contro Alfieri Cagliari hanno dato morale, ma hanno affaticato le giocatrici, soprattutto Alessia Fiesoli, al ritorno dopo settimane di inattività. L’infortunio di Silotto – distorsione alla caviglia non ancora smaltita – e l’influenza prima di Tallevi e ora di Battistoni rendono poi tutto più difficile.

“Andiamo là per imparare a vincere – spiega Bertini – è importante abituarsi alla vittoria, anche se non siamo in perfette condizioni”. La Coppa servirà per rimettere a posto alcune situazioni di gioco che nelle ultime partite sono state modificate: “Rimetteremo le giocatrici nei loro ruoli – continua il tecnico Snoopy – per far fronte alle assenze abbiamo spostato Veglia opposto e Tallevi schiacciatrice, ma adesso dobbiamo ritrovare i giusti meccanismi”. La gara di domani sarà importante anche per dare spazio a chi finora ne ha trovato poco: “Da qui fino alla fine della stagione, chi ha fatto più panchina entrerà sempre più spesso per dare beneficio e aiuto alla squadra, anche nei momenti delicati delle partite”.

Al gruppo si aggregheranno, dalla serie C, il libero Marika Battistelli e la schiacciatrice Valentina Zandri: “Queste partite sono l’occasione giusta per affermare la collaborazione tra noi e il nostro settore giovanile – conclude Bertini – È una prova per vedere a che punto siamo con la crescita delle nostre giovani atlete”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>