Tegola sul banco, Thornton fuori due settimane

di 

19 febbraio 2013

PESARO – Una brutta tegola sul capo di Meo Sacchetti e del Banco di Sardegna Sassari, prossimo avversario (domenica 24 febbraio, ore 18,15) della Scavolini. Bootsy Thornton, vittima di un infortunio muscolare ancora da valutare, dovrà saltare almeno due partite. Un’assenza grave. All’andata, Bootsy fu decisivo nel successo sassarese, realizzando 32 punti (7/8 da 2, 6/10 da 3, 5 rimbalzi, 8 recuperi, 3 assist, per 40 di valutazione). E il Banco espugnò Pesaro (90-100).

Così, per Sassari diventa importante il contributo delle cosiddette seconde linee. Fra queste il playmaker Mauro Pinton, cresciuto a Rimini con due allenatori pesaresi, Giancarlo Sacco e Giampiero Ticchi.

“Cerco di dare il massimo e convincere l’allenatore a farmi giocare di più – ha raccontato il veneziano a Videolina -. Prima di tutto, però, viene la squadra. Se continuiamo ad andare così, o miglioro il mio livello oppure gioco poco”.

Mauro Pinton respinge la critica sul Banco che ha un secondo quintetto non all’altezza.

“Dà fastidio, perché viene detto in circostanze in cui chi parte dalla panchina non ha la possibilità di esprimersi in poco tempo”.

Da Sassari annunciano l’ennesimo tutto esaurito. Al PalaSerradimigni farà caldo, ma la Scavolini ha il morale a mille dopo il successo su Siena, che tra l’altro ha fatto piacere alla squadra di Sacchetti, che adesso ha 4 punti di vantaggio e un più 30 nel confronto con Siena.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>