Il terzo “Venerdì di luce” a Candelara è su “Energia: cielo e terra”

di 

21 febbraio 2013

CANDELARA – Venerdì 22 febbraio alle ore 21.00, presso la Sede della Pro Loco di Candelara (primo piano dell’ex-Palazzo Municipale) si terrà il terzo incontro del ciclo di conferenze “I Venerdì di Luce” dal titolo “Energia: cielo e terra. Meditazione-Chakra-Reiki-Cristalloterapia-Musicoterapia”. L’incontro sarà tenuto da Nirmalam, al secolo Fabio Roccagli, professionista di queste discipline (master-reiki, musicista, cristalloterapeuta, operatore olistico).

I temi trattati riguardano la connessione dell’uomo con mondi di luce superiore. Ecco una delle versioni per spiegare il legame tra cielo e terra, attraverso esperienze specifiche riportate da maestri mistici con un particolare tipo di ricerca spirituale riconosciuta dalle scuole orientali, e l’importanza che essa ha con l’incontro di quelle occidentali. Da qui si sviluppano le terapie olistiche. Si parlerà in particolare del campo energetico umano, del Reiki, di Cristalloterapia, pietre e minerali, di meditazione e della magia della musica con il suo potere terapeutico.

Durante l’incontro Nirmalam andrà ad analizzare nello specifico queste tematiche:

• Il significato della meditazione, indispensabile come impostazione di un lavoro di esplorazione di sé, poiché la consapevolezza di ciò che siamo e la centratura di come ci relazioniamo ad ogni cosa che incontriamo sta alla base della comprensione totale come fonte di una vera esperienza diretta e non solo teorica.

• Conoscere i sette corpi sottili ed i sette chakra significa essere a conoscenza del proprio campo energetico e quindi capire le proprie potenzialità dal momento che l’energia vitale fluisce e scorre attraverso questi centri connessi al corpo fisico.

• Essere un canale è la dimensione che ricerca e dona il vero senso della nostra presenza in questo pianeta; trovare e rendersi un canale significa riuscire a dare al mondo ciò che ognuno è veramente nel profondo della propria essenza, lontano da ogni tipo di condizionamento, affinché il libero fluire sia fonte di creatività, comunicazione ed amore.

• Il Reiki è una tecnica di guarigione naturale nata in Giappone alla fine del XIX secolo, ma non solo, è soprattutto un grande strumento di autoconsapevolezza. Con il Reiki si impara a canalizzare l’energia dell’universo e farla fluire attraverso le proprie mani. La parola Reiki nasce da due termini: Rei e Ki. Rei significa energia universale, spirito e tutto ciò che ci circonda, mentre Ki è l’essenza individuale, siamo noi, quindi questo incontro crea una congiunzione. Il Reiki è l’incontro dell’energia del cielo con quello della terra.

• Parlare del potere del mondo dei Cristalli significa parlare di esseri viventi del regno minerale, quindi elementi della terra che sono in sintonia con tutto ciò che vibra nell’universo. Essi raccolgono le vibrazioni che rimangono impresse e registrate su ogni singola pietra; possiamo quindi ascoltarle e tradurle verbalmente o in forme di arte o ancora in suoni musicali oppure semplicemente ci possono offrire un supporto per capire quali scelte dobbiamo fare nel nostro percorso. Possiamo posizionare i cristalli sul corpo per alleviare dolori e portare equilibrio energetico e tante altre cose…

• La musica si può definire quella cosa intangibile ma che si può collegare alla parte di noi più istintiva ed intima che non ha bisogno della mente logica. Arrivando direttamente nella nostra anima essa è in grado di far vibrare il nostro corpo. Questa stupenda forma alchemica inspiegabile la si può captare o canalizzare dal cielo o ascoltarla dalle vibrazioni della terra, ma è certo che le sue possibilità terapeutiche o il suo potere di farci cambiare umore sono riconosciute dalla notte dei tempi.

Il ciclo “I Venerdì di Luce” è organizzato dalla Pro Loco di Candelara con il patrocinio della Regione Marche, dell’ “Assessorato Partecipazione e Quartieri” del Comune di Pesaro, della Provincia di Pesaro e Urbino e del Consiglio di “Quartiere n. 3”.

Per maggiori informazioni si può visitare il sito web della Pro Loco di Candelara: www.candelara.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>