Vis vittoriosa con l’Angolana? Ci puoi scommettere…

di 

23 febbraio 2013

PESARO – La Vis Pesaro torna in campo ventuno giorni dopo la vittoria sul San Nicolò e, al Benelli (ore 14.30), si troverà a fare i conti contro una Renato Curi Angolana in serie positiva da 5 turni (tre vittorie e due pareggi). Campo pesante, temperatura rigida, acqua e neve (ma non ci dovrebbero essere rischi, in  questo senso): sarà un esame anche dal punto della tenuta fisica, dopo lo stop forzato dovuto all’impegno di Dominici, Ridolfi e Torelli con la Rappresentativa di D al Torneo di Viareggio.

La squadra di mister Peppe Magi, ancora in attesa della decisione del Giudice Sportivo sul caso Bellucci (e quindi con tre punti in più, potenziali, da aggiungere in classifica) e con una partita da recuperare a Celano (mercoledì 27 febbraio), dovrà fare a meno dello squalificato Cremona, 9 reti in campionato e vero punto di riferimento della squadra.

Vis Pesaro-Atletico Trivento, Emanuele Vicini

Emanuele Vicini in una foto Marco Giardini

Al suo posto giocherà Vicini e, nel probabile 4-4-2, si giocheranno una maglia da seconda punta Di Carlo, Pezzullo e Tartaglia (per gli ultime due, si tratterebbe dell’esordio assoluto in campionato). Per il resto, la squadra dovrebbe essere quella solita: confermata in blocco la difesa (nonostante su ciascuno degli interpreti penda la diffida) e confermata la cabina di regia Torelli-Ridolfi reduce dallo sfortunato torneo di Viareggio e da una serie di acciacchi fisici. Sugli esterni, invece, possibile che alla fine giochino uno o due under, facendo notevolmente abbassare la pur già verde età dell’undici biancorosso. In lizza, infatti, ci sono Rossini (in gol nell’ultimo turno di campionato), lo stesso Di Carlo ma anche Bugaro che contenderanno un posto ai più esperti Bianchi e Giorgio Torelli. Considerando gli impegni ravvicinati (mercoledì trasferta a Celano, domenica prossima a Civitanova), anche se Magi non ne ha voluto parlare pensando giustamente a una partita per volta, ci sarà spazio per tutti, compreso un Omiccioli che, ormai recuperato, potrebbe portare Magi a virare sul 4-3-3 o 4-2-3-1 con Ridolfi trequartista.

In casa Renato Curi Angolana (all’andata 1-1, gol di Paoli e del fanese Ferraresi, entrambi su calcio piazzato) stagione finita per l’under Miani (operato ai crociati) e assenti sicuri De Matteis (milza asportata, potrebbe tornare in campo tra un mese) e Ricci (altro giocatore finito sotto i ferri). Nel 4-3-3 di mister Miani torna dopo la squalifica D’Ancona, in ballottaggio per una maglia anche il difensore Natalini.

Curiosità: Stanleybet che, come noto, nonostante molti pareri contrari, ha deciso di aprire il mondo delle scommesse alla Serie D, ha diramato le quote per il prossimo turno. La Vis? La vittoria è data come molto probabile, l’over è dato a 2.05

Vis Pesaro – Angolana: vittoria della Vis data a 1.69, pareggio a 3.20, vittoria Angolana a 4.60

 

Il turno:

Amiternina-Astrea (a porte chiuse)
Francesco Meraviglia di Pistoia
Marino-Celano
Antonio Pirone di Ercolano
Fidene-Ancona (a Guidonia)
Davide Oggioni di Monza
Isernia-Agnonese
Federico Dionisi di L’Aquila
Recanatese-Jesina
Andrea Suaria di Milano
Samb-Maceratese
Pasquale Boggi di Salerno
San Nicolò-San Cesareo
Andrea Zuliani di Vicenza
Termoli-Civitanovese
Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore
Vis Pesaro-Renato Curi Angolana
Nicolò Marini di Trieste

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>