Mirtillo, Pizzico e la crostata. Appuntamento il 3 marzo con Andar per fiabe

di 

1 marzo 2013

PESARO – Domenica 3 marzo al Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo, la Compagnia del Serraglio propone “Mirtillo pizzico e la crostata”, spettacolo di e con Alessia Canducci e Mirco Gennari per bambini dai 3 anni in su. Lo spettacolo fa parte della rassegna di teatro per bambini Andar per Fiabe, promossa dalla Provincia di Pesaro e Urbino e dall’Amat, in collaborazione con i Comuni della provincia di Pesaro e Urbino e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

“Questa piccola pièce comica, rivolta ai più piccini ma capace di divertire anche i più grandi, è costruita sulla classica coppia “Clown bianco – Augusto”, ovvero “intelligente – scemo”, o “astuto – idiota”, anche se poi, come è facile immaginare, spesso i due ruoli si confondono e lo scemo risulta essere più furbo dell’astuto” racconta Alessia Canducci “ Ah, la poesia delle vecchie fiabe! Quanto ai meccanismi messi in gioco sono i più semplici – ma proprio per questo sempre efficaci – della clownerie, con gag a cascata, precipitazioni, equivoci. Provate a immaginare due clown pasticceri e pasticcioni alle prese con la ricetta di una crostata e con gli innumerevoli ingredienti che servono alla preparazione: farina, uova, burro, marmellata, più tutti gli utensili necessari: pentolini, mestoloni, grattugie, palette.

Una curiosità: l’azione prende le mosse da un vero libro di ricette: Giochi, burro e marmellata , pubblicato qualche anno fa, e mostra dunque che qualunque spunto – anche un “banale” libro di cucina – può diventare occasione di divertimento. “Del resto da molti anni portiamo avanti un progetto di “letture drammatizzate” che porta, attraverso una serie di passaggi successivi, dal testo alla scena, servendosi semplicemente della fantasia, nel leggerlo e nell’interpretarlo. Naturalmente lo spettacolo è anche un’occasione per i bambini di apprendere passo dopo passo come si prepara una vera crostata: gli ingredienti e i passaggi della ricetta, infatti, sono mostrati ad uno ad uno, e il distratto Pizzico genera involontariamente nel pubblico il gusto della correzione. Se da un lato, infatti, il bambino tende a identificarsi con il più pasticcione dei due, Pizzico appunto, dall’altro, durante l’esecuzione della ricetta, si rende conto di saperne di più, e viene così portato a interagire con lo spettacolo correggendo gli strafalcioni del clown prima ancora che lo faccia il suo partner. I piccolo spettatori acquisiscono così una consapevolezza di ciò che sta dietro il prodotto finito che ci sembra utilissima in un’epoca in cui i bambini sono abituati a trovare tutto pronto dentro un sacchettino di plastica trasparente. Se volessimo usare paroloni potremmo parlare di poetica e poieutica. Più semplicemente diciamo che si può far ridere e contemporaneamenete insegnare qualcosa. Insomma: delectare docendo… Ecco, ci risiamo coi paroloni. Sarà per questo che facciamo tanto ridere?”

A intrattenere il pubblico, prima dello spettacolo, saranno presenti grazie a Confartigianato, laboratori dedicati ai bambini. Inoltre, dalle ore 16, la libreria Le foglie d’oro aspetta il pubblico a teatro con tanti libri da sfogliare e acquistare. Al termine dello spettacolo, invece, una dolce sorpresa dedicata a tutti i golosi, bambini e non!

Il costo del biglietto (posto unico non numerato) è di 5 euro per adulti e bambini.

I biglietti possono essere acquistati lo stesso giorno dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Comunale di San Lorenzo in Campo, dalle ore 16.00.

INFO: Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino, tel. 0721 – 3592515, cell. 366.6305500

reteteatripu@amat.marche.it www.amat.marche.it

Facebook Rete Teatrale PesaroUrbino Amat Twitter Rete Teatro Amat PU

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>