World Organ Day, che successo a Cristo Re per il primo concerto

di 

5 marzo 2013

PESARO – Si è svolto presso la chiesa di Cristo Re il primo concerto della manifestazione organistica World Organ Day III edizione, tenuto dal maestro J. Paradell Solè, organista titolare della cappella musicale Sistina. Concerto interessante con un programma di ricercata raffinatezza .Mirabile l’esecuzione della toccata e fuga in re minore “Dorica” di J.S. Bach(1685-1705), così chiamata perché scritta nell’antico modo, seguendo la scala melodica dorica. Nell’esecuzione della quale Bach richiede tassativamente alternanza di due manuali, fuga complessa che presenta rigoroso sviluppo contrappuntistico. Il programma si è sviluppato con la Fantasia in La, di C. Franck (1822-1890), per proseguire con la Variaciones sobre di J. Guridi( 1886-1961) , compositore basco, cardine della musica spagnola del XX sec.e molto caro al M° Paradell Solè ( di origine spagnola) che omaggia in tutti i suoi concerti. La composizione pur riflettendo il linguaggio tardo romantico wagneriano presenta un chiaro influsso di folklore basco. Da non tralasciare il Choeur de voix humaine del musicista francese Lefébure-Wély (1817-1869) che ebbe un ruolo importante nello sviluppo dell’organo sinfonico.Il brano, difficilmente inserito nei concerti, ha conquistato il pubblico per l’emozione destata in ciascuno.

M¡ Paradell Sol dopo il concerto co l Sindaco di Pesaro, il M° Baiocchi dirett.art. la dott.ssa Giordano organizzatrice ed altre autorità. @

Per finire, una intensa Toccata e fuga del musicista belga Joseph. Callaerts (1838-1901). Juan Paradell Solé concertista esperto e di grande talento musicale ed umano, è stato immediatamente apprezzato e lungamente applaudito conquistando il pubblico che gremiva la Chiesa di Cristo Re. Erano presenti al concerto il Sindaco di Pesaro prof. Luca Ceriscioli, il Presidente del Conservatorio Musicale ‘’G.Rossini’ Maurizio Gennari’, il direttore generale di Confindustria Pesaro-Urbino Salvatore Giordano, il direttore dell’uff. scuola dell’Arcidiocesi di Pesaro prof.Franco Marini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>