Delvecchio: “Bilancio, amareggiato dai sindacati”

di 

6 marzo 2013

Davide Delvecchio, Udc

L'assessore Davide Delvecchio

di Davide Delvecchio*

FANO – Come assessore ai Servizi Sociali, sono amareggiato per le dichiarazioni ingenerose dei sindacati Cgil, Cisl e Uil fatte nei miei confronti e presenti sulla stampa.

Sono stato sempre molto disponibile al confronto e all’accordo con i sindacati di categoria che rappresentano i lavoratori, e con questo spirito continuerò il mio mandato.

I protocolli d’Intesa sulle Politiche di Bilancio li sottoscrive l’assessore al Bilancio e il direttore generale del Comune di Fano, ai quali dovrebbe rivolgersi il sindacato. Non conosco i dati ultimi di bilancio che è in fase di redazione, e sarà valutato nei prossimi giorni. Mi auguro che nonostante la spending review si possano inserire tutti i fondi concordati.

Vorrei precisare che non sono stato invitato ad alcun incontro di verifica o di confronto dai sindacati sul bilancio di previsione 2013.

L’assessorato ai Servizi Sociali ha sottoscritto con i sindacati le linee guida per le erogazioni di contributi per i disoccupati lo scorso luglio 2012 e in seguito è uscito il bando. Lo scorso novembre c’è stato un nuovo incontro di verifica dell’andamento del bando con i risultati ormai noti e resi tali con apposita conferenza stampa.

I criteri adottati sono quelli concordati nel protocollo con i sindacati e sono gli stessi degli altri enti, Provincia e Regione, che hanno emanato bandi simili. La rimanenza del bando sarà utilizzata per un nuovo intervento per i disoccupati.

Abbiamo messo nella disponibilità dei cittadini somme importanti per venire incontro alle persone perdenti lavoro, in pochi altri Comuni delle Marche si è fatta la stessa cosa, è un male che non sia riconosciuto lo sforzo, messo in campo.

Non sembra corretto che ci sia un differente trattamento fra comuni limitrofi, proprio oggi sulla stampa l’assessore al Bilancio di Pesaro dichiara che per la spending review dovrà tagliare servizi e lo scorso anno è dovuto intervenire in corso d’anno per tagliare la spesa corrente, non è lo stesso per il nostro ente comunale.

*Assessore ai Servizi Sociali e Politiche della Solidarietà, Programmazione Socio Sanitaria del Comune di Fano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>