Le righe, il trend che torna sempre di moda

di 

8 marzo 2013

Ci sono capi e tendenze che ciclicamente tornano di moda, senza esserne mai fuori del tutto. Il trench, ad esempio, a volte è il must irrinunciabile di una o più stagioni, ma non è mai “out”, perché è un classico che da a chiunque un tocco di classe. Spesso il cinema, con i suoi divi indimenticabili, ci mette del suo. Dici trench e pensi a Humphrey Bogart in “Casablanca” o Audrey Hepburn nella scena finale di “Colazione da Tiffany”.

Ma del trench e delle sue origini e testimonial più o meno involontari parlerò un’altra volta. Oggi vi parlo delle righe, un altro trend della prossima primavera/estate, che davvero si avvicina sempre di più.

Quest’anno c’è davvero una vasta scelta (pochi giorni fa ne ho parlato sul mio blog e davvero avrei potuto postare decine di foto al riguardo).

Alle classiche blu/bianco e rosso/bianco si aggiungono colori pastello, paillettes e perfino tulle.

Anche i brand di moda maschile, uno su tutti Dior, hanno proposto le righe su maglioni, camicie, giacche e t-shirt.

La maglietta a righe, detta anche marinière, ormai considerata un pezzo basic del guardaroba quasi quanto quella bianca, è diventata iconica anche grazie a persone come Brigitte Bardot, Audrey Hepburn, Coco Chanel, Pablo Picasso, l’enfant terrible della moda Jean Paul Gaultier (che ha vestito a righe perfino il suo profumo da uomo, “Le Male”).

Un brand storico (quest’anno compie centoventi anni) che ha fatto delle righe un marchio di fabbrica è Petit Bateau, che io amo in particolar modo, dato che comprerei intere collezioni.

Dopo la recente capsule collection in collaborazione con un altro celebre marchio francese, Carven, per festeggiare il 120° anniversario Petit Bateau ha realizzato un’altra edizione limitata, insieme al duo creativo Kitsuné. La collezione, disponibile per uomo, donna e bambino, è bella e dal sapore vintage, con la stampa di una cima annodata a formare un cuore.

Sarà che quando leggo “capsule collection” e “limited edition” penso sempre ad un potenziale valore futuro, ma credo proprio che uno dei capi della collezione entrerà nel mio guardaroba. A volte nelle piccole città non si trovano queste edizioni limitate e comunque non si trovano tutti i capi ma Petit Bateau vende anche on-line e, in base alla mia esperienza personale, il sito funziona davvero bene (acquistare è facile, consegnano nei tempi previsti e la conversione delle taglie è perfetta).

Tornando alla vasta scelta in fatto di righe, quest’anno potrete sceglierle anche per  gli accessori (tra l’altro le borse a righe sono ormai un must nella città di Pesaro, grazie al marchio Brandina; passando davanti alla vetrina del negozio di Piazza del Popolo sembra davvero di essere in estate).

Ho selezionato alcuni capi per voi, ma davvero scegliere è stato difficile, considerando tutto quello che ho visto.

A presto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>