Guidi Impianti Pesaro sconfitta ma contenta: secondo posto in solitaria

di 

9 marzo 2013

NOCETO (Parma) – Alla Guidi Impianti Pesaro rugby non riesce l’impresa. I giallorossi tornano da Noceto per una sconfitta di misura, 9-6, figlia di una esperienza minore e di un killer instinct che ancora non è nelle corde di una squadra così giovane e che in una sola stagione si è trovata a lottare per un obiettivo neppure immaginabile un anno fa.

Non che per io pesaresi fosse una partita facile quella in terra emiliana, contro una squadra che doveva assolutamente vincere per rientrare nella corsa playoff. A questo si aggiunga il fatto che la partita è stata interamente giocata sotto un’incessante pioggia ed ecco che si può immaginare la fatica di giocare questa gara. Resta l’amarezza però del vantaggio iniziale per 6-0 tutto di marca pesarese con l’estremo Marco Martinelli a centrare i pali. Prima dell’intervallo però il pareggio degli emiliani. Come nella gara di andata nessuna meta per parte, ma a differenza di quella gara, Noceto è brava a centrare nel secondo tempo un altro calcio, cosa che invece non riesce alla Guidi Impianti. Per il resto una grande difesa da parte di entrambe le squadre con Pesaro di poco superiore in mischia e Noceto in touche.

Quel che resta a Pesaro è almeno un punto conquistato, vista la sconfitta con una differenza punti inferiore a sette, e quindi il secondo posto in classifica in solitaria e una vetta occupata dal Cus Perugia che ora dista solo due lunghezze (anche se Perugia deve recuperare una gara contro Noceto).

“E’ stata una gara condizionata molto dai nostri errori individuali – spiega al termine della gara il tecnico Daniel insaurralde – Abbiamo commesso tanti avanti e tante prese al volo sbagliate sui loro calci di spostamento concedendogli tanti avanzamenti. Inoltre anche questa volte abbiamo concesso troppe punizioni trovandoci a giocare ancora una volta in meno per un cartellino giallo. Nonostante questo sono soddisfatto. Abbiamo giocato alla pari contro un’ottima squadra e il punto guadagnato è comunque positivo”.

 

GUIDI IMPIANTI PESARO
Martinelli Marco, Cardellini (Tarini), Ulissi, Rea (Sabanovic), Martinelli Mattia, Boccarossa (1 st Gabbianelli), Scavone, Sanchioni (Riccardi), Beldowski, Battisti, Nucci, Barbato, Galdelli (Pizzutti), Casoli (Marzioli) All. Insaurralde. A disp. Minardi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>