In manette la banda degli albanesi: avevano colpito in tante abitazioni tra dicembre e febbraio

di 

9 marzo 2013

FANO – Due cittadini albanesi, L.L., 34 anni, di Rimini, e D.L., di 21, di Milano sono finiti in manette, in un’operazione congiunta di Squadra Mobile di Pesaro e Commissariato di Fano, perché ritenuti responsabili di alcuni di furti in abitazione tra dicembre e febbraio. Nel corso della stessa operazione è stata denunciata per concorso una quarantenne albanese, che ospitava L.L. a Rimini.

Tutto era iniziato il 6 febbraio, quando gli uomini del commissariato avevano intercettato nei pressi dell’aeroporto un’autovettura sospetta e lo stesso conducente era poi scappato a piedi abbandonando sul posto l’auto risultata poi rubata nella zona di Milano. Secondo le ricostruzioni degli investigatori i tre avevano costituito un sodalizio dedito a furti seriali in abitazione. L.L. é stato fermato al porto di Bari, mentre stava tentando di imbarcarsi per l’Albania: nel suo bagaglio sono stati rinvenuti alcuni gioielli riconducibili a tre dei furti. D.L., invece, è stato bloccato nei pressi di Milano, dopo un vano tentativo di fuga. Durante l’operazione sono stati rinvenuti altri preziosi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>