Invicta, superato lo scoglio Uic Bari 6-1

di 

10 marzo 2013

PESARO – La partita non è stata semplice per i pesaresi di Belluomini visto che Bari ha iniziato molto bene, pressando alto e passando in vantaggio dopo una fase iniziale di studio. Poi con piccoli accorgimenti Pesaro ’01 cambia marcia iniziando a creare gioco, gestendo meglio il giro palla, sfruttando di più la prestanza fisica e l’uno contro uno, riuscendo a capovolgere il risultato chiudendo il primo tempo sul 2 a 1.

I baresi nella ripresa sono calati e col bomber Daniele Del Canto, l’Invicta 2001 ha chiuso la partita comandando sempre il gioco, limitando molto i rischi in difesa.

Il presidente Gramolini a punteggio pieno commenta -vorrei fare i miei complimenti, per l’impegno e la concentrazione

tenuta fino alla fine. Mi dispiace molto per coloro che non hanno potuto essere ancora dei nostri, per motivi chi d’infortunio chi per squalifica.-

Così il mister Belluomini: Sinceramente è stata una partita “faticosa” dove alla lunga abbiamo vinto ma contro una squadra sanguigna, mai doma che c’ha creato dei problemi: perciò bravi. Un benvenuto a Florio, (al quale è mancato solo il gol) e a Niccolai che nel primo tempo ha dovuto fare 2 o 3 miracoli. L’unico dispiacere è che non sono riuscito a dare un tanto minutaggio anche alle seconde linee, ma la partita, (in bilico fino a metà secondo tempo), credetemi non mi ha permesso di fare altrimenti.

Il Napoli, prossimo avversario dell’Invicta Pesaro 2001, asfalta 14-0 il Venezia.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>