PesaroFano alla prova della vicecapolista Vicenza

di 

15 marzo 2013

FANO – PesaroFano alla prova della vicecapolista. Dopo le due vittorie a fila che hanno rilanciato le quotazioni in chiave salvezza, l’Italservice di Osimani ospita i vicentini del Giurato, compagine che tallona il Cagliari primo in classifica a una sola lunghezza. All’andata i pesaro-fanesi espugnarono un fortino che non cadeva da tre anni, toccando forse il punto più alto di questa stagione.

PesaroFano 2012-2013

Il PesaroFano in posa prima dell'inizio del match con Lecco

Era l’8 dicembre scorso e Rodrigo Da Silva non era ancora tornato nelle Marche. Lo ha fatto due partite fa, bagnando la sua seconda vita italiana con quattro reti nelle vittorie contro Milano (7-2) e nel derby di Civitanova (6-2). “E’ solo fortuna – scherza Da Silva, 25 anni, laterale nato e cresciuto a Foz do Iguaçu, tra Brasile del sud, Argentina e Paraguay – Al di là di tutto, sono ovviamente contento dei miei gol ma soprattutto delle due vittorie. A Civitanova, sabato scorso, abbiamo iniziato il derby un po’ così, però poi siamo andati in vantaggio e nella ripresa tutto è stato più facile, su un campo difficile perché molto scivoloso. Adesso però è acqua passata: siamo concentrati sul prossimo impegno”.

Il laterale tornato nelle Marche dopo le tre stagioni super al Palextra Fano parla così del Vicenza: “Sarà difficile ma possiamo dire la nostra. Sicuramente loro verranno al Banca Marche Palas di Campanara per vincere, però noi dovremo essere bravi a contrastare la presumibile sfuriata iniziale cercando di approfittare di ogni loro minimo errore. Dobbiamo difenderci bene, facendoci trovare pronti sulle ripartenze. Vogliamo muovere ancora la classifica”.

Sarebbe importantissimo anche in ottica dell’impegno successivo, e cioè della trasferta di Cagliari che andrà in onda – è proprio il caso di dirlo – venerdì 22 marzo in orario serale, per permettere la diretta su Rai Sport. Ma questa è un’altra storia. L’impellenza parla di un Italservice-Giurato Vicenza da giocarsi sabato – cioè domani – alle 15.30 a Campanara, con ingresso come al solito libero. Arbitrano Giovanni D’Oria di Bari e Antonio Di Vito di Ariano Irpino (crono Jacopo Saccomani di Ancona). Buon divertimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>