Somministrazione sleale di alimenti e bevande, arriva la task force comunale

di 

18 marzo 2013

PESARO – Si è svolta nei giorni scorsi nella sede provinciale di Confesercenti una partecipata riunione dei ristoratori della città di Pesaro alla quale erano presenti, oltre ai responsabili dell’associazione, i dirigenti dell’Asur Pesaro dottor Massimo Fresina responsabile del Dipartimento di Prevenzione e la dottoressa Manuela Morganti responsabile dell’Unità Operativa Igiene degli Alimenti nell’ambito del Dipartimento di Prevenzione e, per il Comune di Pesaro, l’assessore alle Attività Economiche Enzo Belloni e la responsabile del settore Commercio Stefania Marchionni.

Il tavolo dei relatori

Nel corso della riunione, aperta da un intervento del direttore provinciale Confesercenti Roberto Borgiani, è stato discusso il problema delle pratiche commerciali scorrette in materia di somministrazione di alimenti e bevande, svolte, in alcuni casi, nell’ambito di circoli privati, spiagge, finti agriturismi, feste e sagre di piazza ecc. In merito, numerosi operatori hanno chiesto di veder maggiormente tutelata la propria professionalità, denunciando come il mancato rispetto delle regole non costituisca soltanto un problema di concorrenza sleale per chi lavora secondo la legge, ma anche un rischio per la salute dei cittadini nel momento in cui l’attività di ristorazione viene svolta senza il rispetto dei normali parametri di qualità e igiene dei luoghi e di igiene degli alimenti.

Massimo Fresina ha fatto riferimento alla complessità e, in alcuni casi, all’irragionevolezza del complesso normativo relativo al settore del commercio alimentare, accennando alla difficoltà di avere un controllo pregnante di tutte le situazioni irregolari, ma ha anche dimostrato come il servizio di prevenzione dell’Asur Pesaro proceda costantemente all’attività di verifica e di controllo sul territorio.

Enzo Belloni si è preso l’impegno di convocare le associazioni del commercio e dell’artigianato interessate alle problematiche, per costituire un tavolo di concertazione dal quale possano scaturire proposte ed interventi concreti.

“Abbiamo riscontrato la necessaria sensibilità e attenzione alle questioni da noi sollevate, sia da parte dei dirigenti dell’Asur, sia da parte dall’amministrazione comunale –afferma Domenico Passeri direttore provinciale Fiepet Confesercenti- a breve, incontreremo di nuovo gli operatori del settore per individuare proposte di modifica dei regolamenti e della legislazione regionale in vigore, da sottoporre poi ai soggetti che prenderanno parte al tavolo di concertazione comunale proposto dall’assessore Belloni’.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>