Cantiere navale, il sindaco incontra i sindacati

di 

20 marzo 2013

PESARO – Si è svolto questa mattina in Comune l’incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali Fim-Cisl e Fiom-Cgil con il sindaco Luca Ceriscioli, per avere i necessari chiarimenti in merito al dibattito che si è aperto sull’area dell’ex cantiere navale.

Franco Arceci e Luca Ceriscioli al termine dell'incontro coi sindacati

Franco Arceci e Luca Ceriscioli al termine dell'incontro coi sindacati, rappresentanti da Leonardo Bartolucci (Fim-Cisl) e Marco Monaldi (Fiom-Cgil)

Anche in questa occasione, l’Amministrazione comunale ha ribadito e sottolineato il suo impegno a sostegno di tutte quelle iniziative che possono contribuire al rilancio industriale del cantiere navale e dell’area ad esso interessata.

“Lo abbiamo assicurato ai lavoratori – ha spiegato il sindaco Luca Ceriscioli – nei difficili giorni della vertenza sindacale e lo confermiamo ora. Il concorso di idee, lo ribadiamo, non ha ricadute procedurali o urbanistiche, ma vuole essere attività di ricerca e di formazione per gli studenti, utile a fornire riflessioni e approfondimenti per il nostro territorio”.

Soddisfatti dei chiarimenti i sindacati: “In un momento delicato come l’attuale – dichiarano Leonardo Bartolucci Fim-Cisl e Marco Monaldi Fiom-Cgil – in cui la curatela fallimentare sta presentando un nuovo bando per l’acquisto del cantiere, era necessario avere gli opportuni chiarimenti e la conferma del massimo impegno anche da parte delle istituzioni, per far sì che possa ricostruirsi un insediamento industriale della cantieristica capace di continuare una tradizione storica e di eccellente competenza del territorio pesarese.

“Speriamo ora che il nuovo bando, presentato dalla curatela fallimentare e che rimarrà aperto fino all’8 maggio, prevedendo un ulteriore ribasso del 20% (il prezzo a base d’asta sarà di poco superiore ai 3 milioni di euro) – concludono i sindacati -, possa trasformare le manifestazioni di interesse in concrete intenzioni di acquisto e di riavvio dell’attività industriale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>