Consulcesi: “La cura Stamina va garantita a tutti”

di 

22 marzo 2013

Ecco la nota di Consulcesi, una delle più grandi realtà italiane di tutela e difesa dei medici, sul decreto legge che permette la prosecuzione delle cure con il metodo Stamina a chi le ha già iniziate. Si tratta però – sostiene – di un primo passo, che deve portare a una soluzione uguale e valida per tutti.

 

STAMINALI, CONSULCESI: BENE CDM, MA CURA STAMINA VA GARANTITA A TUTTI

“Apprezziamo e condividiamo la decisione del Consiglio dei Ministri, che ha dato il via libera alla prosecuzione delle terapie con il metodo di Stamina Foundation per i  pazienti che hanno iniziato la cura e  potranno quindi portarla a  termine”. Lo dichiara Massimo Tortorella, presidente di Consulcesi, associazione legale per la tutela dei medici, in merito al decreto  legge varato ieri dal Consiglio dei Ministri che prevede la prosecuzione dei trattamenti con cellule staminali ”non conformi alla  normativa vigente” in via eccezionale per i pazienti che sono già in  cura.

“Ora – aggiunge Tortorella – bisogna andare avanti sulla strada  di una risposta ancora più organica a livello legislativo in modo da fornire a tutti la possibilità di accedere all’infusione delle cellule staminali”. Tortorella sottolinea che un intervento in questo senso è  necessario “per superare le diverse interpretazioni dei tribunali, che  costringono i pazienti a spese legali onerose e alla negazione di un diritto fondamentale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>