Nuovi adempimenti per Agenti e Rappresentanti

di 

26 marzo 2013

PESARO – In un recente incontro degli Agenti e Rappresentanti di commercio, il presidente provinciale FNAARC, Stefano Quattrini, ha sottolineato come il tanto decantato snellimento burocratico nei confronti delle imprese e degli agenti di commercio, in particolare, continui a rimanere sulla carta.

Stefano Quattrini

Nuovi adempimenti attendono a brevissimo termine gli agenti : è il caso della richiesta di iscrizione nella sezione speciale del Registro Imprese della Camera di Commercio, che gli agenti devono effettuare entro il prossimo 12 maggio.

L’obbligo vale non solo per i “nuovi” agenti di commercio, ma anche per quelli in attività da tempo: la mancata richiesta di iscrizione comporta l’inibizione dello svolgimento dell’attività.

Un altro adempimento che interessa tutte le ditte individuali, con scadenza 30 giugno 2013, è la richiesta della casella di Posta Elettronica Certificata – P.E.C.

Anche per il pagamento dei contributi previdenziali Inps ci sono novità : l’Inps non invia più a domicilio il modello F24 da utilizzare per il versamento, ma ciascuno dovrà “stampare” materialmente il proprio modello F24, collegandosi e registrandosi nel sito www.inps.it

Per gli utenti dei servizi del Gruppo Confcommercio, la stampa del mod. F24 può essere effettuata dall’assistente contabile : invitiamo gli interessati a contattare sollecitamente il proprio consulente per l’adempimento.

Il funzionario Confcommercio, Maurizio Tonelli, ha illustrato le modalità sia per la richiesta di P.E.C. che per la iscrizione nella sezione speciale del Registro Imprese : considerata la scadenza ormai vicina del 12 maggio, è indispensabile non attendere gli ultimi giorni, poiché non sarà possibile poi rispettare i termini, a causa della tempistica necessaria per la compilazione della pratica.

Gli interessati sono invitati a contattare subito :

– Maurizio Tonelli tel. 0721/698253 m.tonelli@ascompesaro.it

– Agnese Trufelli tel. 0721/698282 a.trufelli@ascompesaro.it

Ha fatto seguito l’intervento dell’avv. Marcello Maffei, consulente legale di Fnaarc e di Confcommercio, che ha affrontato alcune tematiche giurisprudenziali sui rapporti dell’agente con la ditta mandante, soffermandosi in particolare su alcuni casi di inadempimento dell’agente, che talvolta vengono sottovalutati e che possono ritorcersi a danno dell’agente.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>