Urbino, divieto di utilizzare l’acqua di pozzi e cisterne private del centro storico per un mese

di 

28 marzo 2013

URBINO – A seguito del rinvenimento di gasolio in alcuni pozzi/ cisterne privati ubicati nel centro storico, ritenuto a scopo cautelativo di dover emettere il seguente provvedimento e visto l’art.50 comma quinto del D.Lgs.267/2000 e ss.mm.ii il Comune di Urbino ha ordinato il divieto di utilizzare l’acqua dei  pozzi e cisterne privati per uso umano, animale ed irriguo presenti all’interno del centro storico, per un periodo di 30 giorni dalla data di emissione del presente provvedimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>