PesaroFano domani in casa (16) festeggia con Villorba

di 

5 aprile 2013

PesaroFano 2012-2013

Il PesaroFano in posa prima dell'inizio del match con Lecco

PESARO – Il penultimo atto di una stagione a conti fatti positiva. Ultimo appuntamento casalingo per l’Italservice PesaroFano che domani, sabato 6 aprile, ospita il Villorba vicefanalino di coda del girone A di serie A2. A Campanara, al Banca Marche Palas come si chiama adesso il padiglione D del quartiere fieristico, i biancorossi-granata di mister Roberto Osimani festeggeranno coi propri tifosi la salvezza acquisita, con la matematica arrivata nel weekend prepasquale in diretta tv nazionale con un memorabile 3-1 in terra sarda.

Una gara, quella valida per la 21esima e penultima giornata di domani, che con queste premesse avrebbe poco da dire, anche se poi i trevigiani di Villorba, comune sparso di 18.000 anime legato ai nomi di Luciano Benetton e soprattutto del grande Mario Del Monaco, hanno tutto l’interesse a fare del proprio meglio, per mantenere il vantaggio di tre punti dal Civitanova e staccare con una giornata di anticipo il pass per i playout. Sbagliato pensare a un Italservice remissivo, come spiegato i giorni scorsi da Daniel Cresto, una delle note più liete della stagione dei marchigiani del calcetto.

“La bellissima vittoria di Cagliari ci ha fatto passare una Pasqua serena con la salvezza in tasca però non vogliamo fermarci – ha assicurato il laterale del 1992 nato e cresciuto in Brasile, a Curitiba, nello Stato del Paraná, in forse per la partita di domani per un problemino fisico accusato nell’allenamento di giovedì – Non possiamo raggiungere i playoff purtroppo, ma contro Villorba e Lecco vogliamo vincere ugualmente. Abbiamo 28 punti in classifica e vogliamo arrivare a 34, cogliendo il massimo rispetto alle nostre potenzialità”.

Sarebbe una bellissima cosa, dato che la stagione scorsa i 31 punti finali permisero al PesaroFano di cogliere la post season, giocandosi un doppio scontro col Cagliari da cui uscì solo per un peggior piazzamento in stagione regolare. Quest’anno i playoff sono affare altrui, però eguagliare o migliorare il bottino di punti passato potrebbe essere motivo di soddisfazione.

A Campanara, con Villorba, si gioca alle 16 (e non alle 15.30 come di consueto) per garantire la contemporaneità con le altre partite del raggruppamento. Ingresso come al solito libero. Arbitrano Rocco Paolicelli di Bernalda (Matera) e Giacomo Allotta di Torino (crono Lorenzo Cursi di Jesi). Buona partita a tutti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>