Calcio a 5, la Juniores di Pianosi prima nel Girone A

di 

8 aprile 2013

PESARO – L’inizio dell’articolo è dedicato a due persone protagoniste nel bene e nel male dell’incontro. Inizio con il male che si è abbattuto al 4′ del primo tempo sulla gamba sinistra di Michele Cuomo, capocannoniere del girone A, che ha dovuto lasciare il campo con urli lancinanti per uno stiramento o strappo all’adduttore. Gli esami ci forniranno delucidazioni ma noi sappiamo che il suo spirito e la sua forza saranno comunque sempre in campo con noi fino al suo rientro.

Il PesaroFano di mister Osimani primo classificato nel Girone A

Il bene è certamente quello che ha visto protagonista Niccolò Vichi che con la sua doppietta, partendo dalla panchina, ha fatto esplodere il Palasport. Una stagione la sua iniziata male con una fastidiosa distorsione alla caviglia e finita in gloria nelle partita che contava, per adesso, per il raggiungimento del primo obiettivo.

 

La partita perfetta, anche se con il lavoro e l’applicazione giornaliera si può sempre migliorare, è quella che i ragazzi di mister Pianosi hanno messo in scena sabato 6 al Banche Marche Palas di Campanara. Il Falconara, squadra imbattuta nel girone di ritorno e scesa a Pesaro per fare bottino pieno, è tornata a casa battuta, più per meriti dei pesarofanesi che per demeriti propri. Nonostante il contrattempo di un riscaldamente fatto solo parzialmente a causa dell’incontro precedente del campionato di serie A, i ragazzi non si sono pianti addosso ed hanno affrontato il match con una concentrazione, uno spirito di squadra e una grinta che poche volte avevamo visto. “Ecco cosa intendevo per squadra” è stato a fine partita il commento di un raggiante mister. Mister che ad inizio gara per far capire ai ragazzi lo spirito che lui vuole, ha raccontato la storia di un enorme macigno da spostare. Lo si può fare da soli ma non ci si riesce, lo si può fare in due o tre con tanti rischi oppure lo si può fare tutti insieme con il minimo sforzo. Questo è quello che deve essere una squadra. Venendo alla cronaca, la partita iniziava subito con un quasi goal subito, al quale seguiva ana azione di forza di Ponselè che dialogava con Cuomo e andava al tiro con il portiere che salvava in angolo, Sul corner, ancorà Ponselè, ieri veramente carico come una molla, ad impensierire Tonti che deviava sul palo. Dopo l’infortunio a Cuomo, all’ 8′ era ancora Ponselè solo davanti al portiere non riusciva ad alzare la palla favorendo l’intervento. 12′ entra in scena anche Bacciaglia con una bella parata su Pellecchia. 15′ ancora Tonti protagonista su Ugolini. Al 20′ nonostante una supremazia di possesso palla e gioco, per qualche disattenzione, subiamo il loro contropiede ma Bacciaglia compie una doppia parata. Bella azione di Vagnini, anche lui ha portato il suo importante mattone alla causa, smarca Ugolini che di testa tira alto. Bomber che subito dopo veniva ammonito. Al 27′ Cefariello con uno splendido assist mette Ugolini solo davanti a Tonti che para e nell’ultima azione, a pochi secondi dal termine della prima frazione, lo stesso Cefariello serve un assist sul fino della riga laterale sinistra per Ugolini che controlla e d’esterno destro infila in rete sul secondo palo. Il goal sblocca i ragazzi che rientrano in campo più carichi, dominado la scena. Al 32′ Ponselè veniva ammonito poi, sempre Roberto, pressa a pochi metri dalla porta l’avversario costringendo al passaggio indietro al portiere sul quale si avventa e segna. Al 35′ occasione per Cefariello ma ancora Tonti devia in angolo. Al 37′ veniva ammonito Zizzamia. Al 43′ ammonito Vichi. A metà della ripresa, la carica agonistica portava i ragazzi a commettere il 5° fallo. Al 17′ però un recupero super di D’Angelo, metteva Vichi davanti il portiere che in tutta tranquillità, metteva la palla sotto le gambe del portiere in uscita. Al 48′ grande azione di grinta e caparbietà di D’Angelo e Vichi che non permettevano alla difesa di rinviare e quest’ultimo, di forza, faceva rotolare la palla in rete con mezza difesa sulla porta ad avitare il goal. Al 20′ da registrare il primo tiro libero degli ospiti calciato da Di Rocco che veniva però parato da Bacciaglia. In contropiede al 53′ il goal della gioia era un assist di Pieri per Ponselè che questa volta non sbagliava. Al 24′ veniva ammonito Felici dopo che era stato anche allontanato dall’arbitro il dirigente Grilli. Al 28′ sul secondo tiro libero avuto, Qorri non sbagliava e siglava il goal della bandiera. Al 29′ annotiamo l’espulsione di Bucciarelli, ma la partita era finita e i ragazzi, il mister e i dirigenti, potevano dare libero sfogo alla loro gioia. L’obiettivo di finire primi nel girone, grazie alla sconfitta interna dell’A.J.Fano, è stato ottenuto. Ora occorre prepararsi al meglio per le prossime tappe ad iniziare proprio dal derby di sabato prossimo contro i cugini fanesi.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>