Convengno Cicloturismo, Ve.Le. per la Ciclovia Adriatica Venezia Lecce.

di 

10 aprile 2013

PESARO – Si terrà venerdi, 12 aprile, ore 15.30, a Pesaro, presso la sala “Pierangeli” del Consiglio Provinciale, un convegno sulle tematiche del turismo in bicicletta e della mobilità ciclistica in ambito urbano, organizzato da FIAB, ForBici Fano, BiciPiù Chiaravalle e Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano, con il patrocinio della Provincia di Pesaro Urbino, del Comune di Pesaro, del Comitato regionale Marche del CONI, e del Parco Naturale Monte San Bartolo.

 

CLICCA per ingrandire

L’incontro sarà utile per fare il punto sullo stato dell’arte della rete BicItalia (www.bicitalia.org), sistema di percorsi ciclabili nazionali ideato dalla FIAB, e in particolare su quella che viene definita “Ciclovia Adriatica”, itinerario costiero che dovrebbe collegare Venezia con Lecce, attraversando sei regioni, venti province e 113 Comuni (tra cui anche Fano e Pesaro), oltre ad aree protette, siti di interesse comunitario, zone umide e luoghi di interesse storico, artistico e paesaggistico.

 

Dati recenti, che verranno presentati, in contemporanea con il convegno di Pesaro, ad Ecotour, la due giorni dedicata agli operatori internazionali del turismo che si terrà a Chieti, evidenziano che è in atto un vero e proprio boom dei turismi in bicicletta: tra il 2012 e il 2013 i diversi tipi di turismo legati alle due ruote sono balzati al primo posto tra le attività dei turisti-natura.

 

Il X rapporto Ecotur, scritto a piu’ mani da Istat, Enit, Universita’ dell’Aquila e Osservatorio Ecotur, evidenzia come sia in atto un vero e proprio boom del cicloturismo: tra il 2012 e il 2013 e’ balzato al primo posto con il 31% delle preferenze contro il 23% della precedente rilevazione, superando per la prima volta l’escursionismo, che passa dal 23% al 21%. In crescita anche il numero delle attività ricettive “amiche della bicicletta” che aderiscono a circuiti come Albergabici di FIAB o Bikehotel, offrendo servizi su misura per i cicloturisti.

 

Ma questi dati positivi si scontrano con la mancanza di infrastrutture idonee, come gli itinerari BicItalia, e con la scarsa adattabilità delle città a forme di trasporto più sostenibili, ed il convegno di Pesaro sarà utile per confrontarsi con associazioni, tecnici e amministratori sullo stato dell’arte e sulle iniziative future, portando ad esempio casi virtuosi italiani ed esteri.

 

Il programma prevede, dopo i saluti delle autorità, gli interventi di Umberto Bernasconi, presidente For-Bici Fano (introduzione), Raffaele Di Marcello dell’Università di Teramo (progetto VE.LE.), Massimo Cerioni e Carlo Pedroni della FIAB (Reti Eurovelo e BicItalia), Mauro Vanni (finanziamenti europei), Fabio Vallarola della rete ADRIAPAN (progetto BySEAcle), Andrea Biancani, assessore alla Mobilità del Comune di Pesaro (Bicipolitana Pesaro), Alberto Paccapelo dirigente della Provincia di Pesaro e Urbino (i percorsi ciclabili Fano-Marotta e Fano-Urbino), con la moderazione di Enrico Tosi. Seguirà una tavola rotonda.

 

Il convegno, inoltre, introdurrà la manifestazione del 2 giugno, denominata “Biciclettata Adriatica”, giunta quest’anno alla terza edizione, che coinvolgerà, in una pedalata simbolica sulla Ciclovia Adriatica, le regioni Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Puglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>