Kgs, 71 minuti per stappare 3-0 i playoff

di 

11 aprile 2013

BOLOGNA – La KGS comincia nel modo migliore i suoi play-off  battendo in tre set e 71
minuti di gioco una Volley 2002 fortemente penalizzata dall’assenza di Lipicer
(strappo).

Lauren Gibbemeyer in campo a passo di carica (Foto Billi-Robursport)

Lauren Gibbemeyer (Foto Billi-Robursport)

Al netto di questa grave assenza, però, la squadra bolognese è stata in partita solo nel secondo set, che ha condotto a lungo anche di cinque lunghezze e sino al 21-19: un turno di battuta di Valentina Tirozzi, confermatasi letale nel fondamentale nel quale è risultata la migliore della stagione, ha fatto la differenza, rovesciando il risultato e regalando alla Robur un set quasi compromesso. Per il resto, biancorosse a condurre le danze sin dall’inizio sia nel primo (pronti, via e subito 4-0, Bologna mai avanti nemmeno di una lunghezza), che nel terzo (2-8 al primo stop tecnico e partita praticamente chiusa). Tra le colibrì score record per Gibbemeyer (22 punti con il 58% e 6 muri punto), bene complessivamente tutte le altre e morale alle stelle in vista di gara due, in programma sabato sera alle 20.30 al Banca Marche Palas. La vincente della serie (in caso di 0-3 a favore delle bolognesi, subito un golden set a 15 per dirimere la questione-qualificazione) troverà la Rebecchi Piacenza: gara uno a Piacenza martedì 16, gara due a Pesaro o Bologna venerdì 19, eventuale gara tre nuovamente a Piacenza lunedì 22 aprile, sempre alle 20.30.
Il coach biancorosso Andrea Pistola è soddisfatto alla fine del match: “Abbiamo faticato solo nel secondo set, quando siamo un po’ calati come intensità.  Per il resto sono soddisfatto, abbiamo lavorato bene in settimana e siamo arrivati alla partita in buone condizioni fisiche, tecniche e tattiche. Dobbiamo stare attenti, però, nella gara di ritorno: loro sono una buona squadra, e obiettivamente stasera l’assenza di Lipicer li ha danneggiati molto, perché lei per loro è una pedina di grande importanza. Ci basta vincere un set per qualificarci, ma non dovremo distrarci”.
Contenta anche Elisa Manzano: “Ci siamo meritati questa vittoria, ci siamo preparate bene durante la pausa di campionato e forse questo ci ha anche un po’ avvantaggiato rispetto a Bologna. Ora , però, occhi bene aperti: ci basta solo un set per passare il turno, ma le partite sono ognuna diversa dall’altra e quindi non dobbiamo pensare che vincere un set sia un traguardo facile”.

VOLLEY 2002-KGS ROBURSPORT 0-3
VOLLEY 2002 BOLOGNA: Ventura 9, Milos 4, Brussa 8, Arimattei 7, Stufi 9,
Petrucci 2; Minervini (L), Coriani, Lapi 1, Korukovets 4, Carraro. N.e. Severi,
Ginanneschi. All. Beltrami.
KGS ROBURSPORT PESARO: Manzano 6, Moreno Pino 17, Tirozzi 11, Gibbemeyer 22,
Signorile, Muresan 8; De Gennaro (L). N.e. Dekany, Valpiani, Chirichella,
Lestini. All. Pistola.
ARBITRI: Cerquoni e Bertoletti.
NOTE: Parziali 17-25 (23’), 22-25 (25’), 17-25 (23’). Volley 2002:  battute
sbagliate 3; battute vincenti 1; ricezione 59% (prf  41%); attacco 30%; errori
11; muri 7. KGS Robursport: battute sbagliate 4; battute vincenti 2; ricezione
69% (prf  47%); attacco 43%; errori 12; muri 11.

Un commento to “Kgs, 71 minuti per stappare 3-0 i playoff”

  1. Thank you for sharing your thoughts. I truly appreciate your efforts
    and I am waiting for your next post thanks once again.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>