PesaroFano, l’ultimo atto di una stagione positiva

di 

12 aprile 2013

PESARO – La passerella di una stagione ultrapositiva. Domani, sabato 13 aprile, l’Italservice PesaroFano chiude a Lecco il suo campionato di serie A2 girone A. Un campionato iniziato con alti e bassi ma poi virato verso l’eccellenza nella seconda metà, come testimoniano le quattro vittorie nelle ultime cinque partite che hanno issato i biancorossi-granata a quota 31 punti in classifica.

Un timeout della prima squadra di mister Osimani (foto Danilo Billi)

Un timeout della prima squadra di mister Osimani (foto Danilo Billi)

“Abbiamo fatto qualcosa di eccezionale con una squadra per il 66% marchigiana – ha dichiarato alla freepress PU24.IT SPORT in uscita in questi giorni il 45enne allenatore dell’Italservice Roberto Osimani – Su 12 elementi in rosa, solo quattro vengono da fuori regione, e due di loro, Corvatta e Cresto, sono giovanissimi. Con queste premesse la soddisfazione per la salvezza raggiunta con largo anticipo mi rende felicissimo, donandomi una soddisfazione ancor più grande di quella che magari sarebbe potuta derivare dall’entrata nei playoff con una squadra più esperta”.

“Sapevo che prima o poi saremmo venuti fuori – ha continuato Osimani – perché fin da subito mi sono accordo che la mia squadra aveva una dote che è più importante della tecnica e della tattica: il carattere. La fotografia nel match di qualche settimana fa a Cagliari, dove abbiamo sofferto tutti assieme e poi abbiamo punito gli avversari”.

Quale la svolta? “Paradossalmente ho capito che potevamo fare veramente bene in una sconfitta – la risposta del mister – nell’1-3 di Aosta. Quel giorno avevo tre squalificati, e l’unico cambio disponibile era il giovane Sabatinelli, eppure ce la siamo giocata alla grande perdendo in maniera episodica. Lì ho compreso che alla lunga saremmo venuti fuori”.

Sabato, a Lecco, l’epilogo di questo campionato. Il PesaroFano non può ambire ai playoff, però Osimani assicura che la squadra andrà in terra lombarda per dare il massimo: “Vogliamo chiudere in bellezza”.

In terra lombarda arbitrano Gianfranco Di Padova di Termoli e Fausto Sessego di Cagliari (crono Simone Pellegatta di Busto Arsizio). Inizio fissato per le 16 per garantire la contemporaneità con tutte le altre partite dell’ultima giornata. Ulteriori info su www.pesarofano.it.

 

PIANETA GIOVANI

Da tempo l’Asd PesaroFano è impegnata nella valorizzazione dei giovani, come dimostrano le squadre under 21 e Juniores e i risultati raggiunti. Prosegue l’attività di base del club, con la piacevolissima convocazione alla selezione della Rappresentativa regionale di 3 ragazzi facenti parte della categoria Giovanissimi allenata da Daniele Orazi in collaborazione con l’Asd Pesarese.

I 3 ragazzi sono Stefano Cirelli (‘98), Giovanni Santini (‘98) e Giacomo Patrignani (‘99). Nella partita amichevole con i pari età della Juventina Montegranaro si sono tutti molto bene disimpegnati contribuendo alla vittoria per 8-5 (Santini e Patrignani hanno anche segnato). L’auspicio è che tutti e tre in blocco possano far parte della formazione marchigiana che parteciperà al torneo delle Regioni in programma nel mese di giugno a Fiuggi. Su 24 selezionati saranno in 12 a far parte della Rappresentativa.

Intanto lunedì 22 aprile alle 18.30 presso il campo parrocchiale di Soria ci sarà una prima riunione per impostare la prossima stagione sportiva per le ragazzine di qualunque età che vogliono avvicinarsi al calcio a 5. Sempre nel campo della parrocchia di Soria, giovedì 25 aprile si svolgerà un torneo gratuito per i ragazzini nati negli anni ‘97, ‘98 e ‘99.

Per ogni informazione relativa alle due iniziative il numero telefonico di riferimento è il seguente: 328.3366384.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>