Una Kgs autoritaria vola ai quarti playoff

di 

13 aprile 2013

KGS ROBUR – VOLLEY 2002 BOLOGNA 3 – 0
KGS ROBUR: Moreno Pino 14 (12/33, 36%; muri subiti 3, muri fatti 2), Valpiani (0/1), Gibbemeyer 4(2/4, 50%; bv 1, mf 1), De Gennaro (L: ricezioni 19, errori 2, positiva 74%, perfetta 42%), Lestini (0/1; ms 1), Manzano 9 (5/12, 42%; ms 1, mf 4), Chirichella 7 (6/11, 55%, mf 1), Dékány 5 (4/11, 36%, mf 1), Signorile 1 (1/1), Tirozzi 18 (13/35, 37%; bv 1, ms 3, mf 4. Ricezioni 22, positiva 77%, perfetta 50%), Muresan 1 (1/5, 20%). All. Pistola
VOLLEY 2002: Ventura 7 (7/24, 29%; muri subiti 1), Stufi 8 (4/9, 44%; muri subiti 1, muri fatti 3), Severi ne, Lavorenti (L: ne), Brussa 9 (8/28, 29%; ms 3, mf 1), Arimattei 9 (8/35, 25%; ms 5, mf 1), Carraro 1 (1/2), Petrucci 2 (bv 1, mf 1), Miloš 3 (3/10, 30%; ms 2), Korukovets 1 (1/5, 20%; ms 1 ), Ginanneschi ne, Minervini (L: ricezioni 47, errori 1, positiva 64%, perfetta 30%), Lapi 4 (2/6, 33%; mf 2). All. Beltrami
ARBITRI: Venturi e Andreoni
PARZIALI: 25-18; 25-18; 26-24 in 75 minuti
STATISTICHE SQUADRA: KGS: Battute 74, errori 9, ace 2. Ricezioni 54, errori 2, positiva 69%, perfetta 43%. Attacchi 114, errori 5, muri subiti 8, punti 44, 39%. Muri fatti 13. VOLLEY 2002: Battute 62, errori 8, ace 2. Ricezioni 65, errori 2, positiva 65%, perfetta 31%. Attacchi 116, errori 8, muri subiti 13, punti 34, 29%. Muri fatti 8
NOTE – Spettatori 913.

 

PESARO – Durano un set le speranze della Volley 2002 di andare al Golden Set. La Kgs chiude subito il discorso qualificazione. Piacenza, la Robursport sta arrivando.

Moreno Pino schiaccia. Foto Danilo Billi

PRIMO SET: Gran muro di Manzano su Brussa (4-1). Il turno al servizio (insidiosissimo per la ricezione felsinea) di Muresan propizia il 6-1 che obbliga coach Beltrami a fermare il gioco. Serve poco, perché Tirozzi scarica una grande parallela. Un bella difesa di Petrucci interrompe il trend e la battuta della stessa Petrucci fissa il 7-3. Kenny Moreno Pino riapre il break (9-3). Un muro di Tirozzi lo allunga ancora. Beltrami è costretto fermare ancora il gioco. Siamo solo a quota 10 e sono già in archivio tre time-out. Miloš lo ripaga, ma la Kgs vola sul 13-4, lavorando benissimo al muro. Muresan capitalizza la difesa delle compagne centrando il più 10 (14-4). Dopo lo scambio più lungo Kenny “tira la bomba”, come cantano i Balusch, del 15-4. Bologna è senza muro, Tirozzi passa a piacimento per il secondo time-out tecnico: 16-5. Pesaro anche a più 12 (17-5). Signorile trova sempre una compagna libera, l’attacco delle colibrì è un orologio svizzero. Bologna è brava a reagire piazzando un 4-0 (19-12) con Stufi al servizio. Anche Pistola deve chiedere la sospensione. Kenny toglie la centrale fiorentina dal turno in battuta. Ma la Volley 2002 si porta a meno 5 (22-17). Kenny abbatte Korukovets, dando il setball a Gibbemeyer, che lo sfrutta con un servizio vincente: 25-18 in 24 minuti. 6 punti di Kenny e Tirozzi, 4 Gibbemeyer. Male l’ex colibrì Brussa (0/6).

SECONDO SET: Pistola fa turnover, dando spazio a Valpiani per Signorile in regia, Chirichella (per Gibbemeyer) al centro e Dékány per Muresan. L’ungherese mette subito a segno un gran punto su pipe. La “nuova” Kgs è ispirata e conduce di 4 al primo time-out tecnico. Non la ferma neppure la pausa (14-6), ma un paio di errori danno il 15-9, sbloccato da Kenny (16-9). Sul 17-11, Pistola manda in campo anche Lestini (per Kenny). Brussa centra il 12° punto (a 19) con l’ausilio della rete. La Kgs chiude al primo setball con una bella schiacciata di Dékány: 25-18 in 22 minuti. L’ungherese è la migliore realizzatrice con 5 punti, seguita da Chirichella con 4.

TERZO SET: Pesaro parte 2-0, ma subisce la rimonta ospite. Sul 3-4 Bologna coglie il primo vantaggio della partita e al time-out tecnico le ospiti conducono di tre: 5-8. Sullo slancio, Volley 2002 a più 5 (7-12), con Pistola obbligato alla sospensione discrezionale. Il divario aumenta con un muro su Kenny: 7-13. Replica colibrì, che piazza un 5-0 con Valpiani al servizio: 13-14. Al secondo time-out, bolognesi avanti di due: 14-16. Pareggio a quota 17, ma Ventura riporta in vantaggio le ospiti dopo che le colibrì hanno fallito un paio di attacchi. Un colpo di biliardo di Tirozzi ed è sorpasso: 19-18. Bologna replica: 19-20. Invasione felsinea: 22-21. Pesaro attacca per il più 2, ma Brussa mura Tirozzi. Grandi difese di entrambe le squadre, poi Manzano mette giù il 23-22. Ace di “lato B” di Tirozzi ed è doppio matchpoint. Annullati, si va ai vantaggi. Ancora un matchpoint con muro di Manzano e Kenny chiude con un muro fuori: 26-24-.

Nell’altra partita degli ottavi di finale, la Chateau d’Ax ha perso (3-0) a Giaveno ed è fuori dai playoff.

Di conseguenza, questo il quadro completo dei quarti di finale che inizieranno martedì 16 con le seguenti partite:

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Kgs Robursport Pesaro (ore 20,30). Gara 2 venerdì 19 alle ore 20,30.

MC Carnaghi Villa Cortese – Imoco Conegliano (ore 19,30, diretta su Rai Sport 1). Gara 2 venerdì 19 alle ore 20,30.

Mercoledì 17, ore 20,30: Unendo Yamamay Busto Arsizio – Banca Reale Yoyogurt; Foppapedretti Bergamo – Duck Farm Chieri Torino. Gare di ritorno sabato 20 alle ore 20,30, con diretta su Rai Sport 1 della partita di Torino.

 

LA GALLERIA FOTOGRAFICA DI DANILO BILLI

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>