Terrore a Pesaro: acido in faccia all’avvocatessa

di 

16 aprile 2013

Ambulanza

PESARO – Gravissimo episodio ieri sera in via Rossi, nell’appartamento di un avvocatessa urbinate residente a Pesaro. Verso le 21.30 L.A., queste le iniziali della professionista, è stata aggredita da un uomo che le ha lanciato in faccia e in altre parti del corpo dell’acido. L’attentatore poi è fuggito, mentre la ragazza è stata trasportata in ospedale.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri a cui spettano le indagini, che paiono essere orientate verso un conoscente della donna.

 

LA SOLIDARIETA’ DEL SINDACO LUCA CERISCIOLI E DELL’ASSESSORE GAMBINI

Il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli e l’assessore alla Cultura e Pari opportunità Gloriana Gambini, esprimono con amarezza il più profondo sdegno per l’atroce atto di violenza compiuto da un balordo sconosciuto nei confronti dell’avvocatessa L. A..

“L’uomo, con ferocia inaudita ha colpito la donna, sola in casa, secondo un copione purtroppo tristemente noto e sempre più drammaticamente diffuso, che vede le donne vittime di atti di violenza da parte di uomini che, in qualche modo appartengono alla loro cerchia di relazioni.

Ci facciamo interpreti dello sdegno di tutta la comunità di fronte a un atto di tale ferocia, esprimendo contemporaneamente solidarietà e affettuosa vicinanza alla donna gravemente ferita”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>