Allarme viabilità: due ponti chiusi nell’Urbinate

di 

18 aprile 2013

di Francesco Pierucci

SASSOCORVARO – Se la strada statale Adriatica, che collega Pesaro a Fano, dopo un periodo di congestionamento a causa dei ripetuti smottamenti del Monte Ardizio sta avendo una boccata d’ossigeno grazie al ripristino della viabilità, nell’entroterra, e specialmente nell’Urbinate, “l’ossigeno” tende ad arrivare a sprazzi. Infatti due piccoli ma importanti ponti ormai da più di due mesi sono chiusi al traffico.

I lavori dovevano terminare entro il 15 aprile. “Tempo permettendo”, ci corregge Marcello Marcolini, proprietario dell’omonima impresa edile, prestato ad operaio per l’occasione, rassicurando che entro dieci giorni il ponte della strada di San Donato in Taviglione riaprirà.

Intanto i cittadini sono costretti a fare la “spola” con i mezzi più disparati e praticare un vero e proprio “giro del perdono”, arrivando ad allungare la strada di 20 chilometri. L’unica attività artigianale presente a ridosso del ponte, dopo un vaneggiante periodo lavorativo culminato con il trasporto del prodotto finito in spalla, la titolare Giannina Fusini, si è vista costretta a trasferire la sua attività di tappezzeria nel paese di Lunano.

Il secondo ponte, questo a rischio crollo, è chiuso da circa sei mesi. Sandro, titolare di un agriturismo al di là del ponte, lamenta un mancato introito di circa 150mila euro spalmato negli ultimi sei mesi.

Nonostante le continue richieste dei cittadini alla Provincia e agli enti competenti non si hanno ancora avute risposte concrete, considerando che non sono coinvolte solo attività artigianali e commerciali, ma anche famiglie con bambini ed anziani che si sentono letteralmente abbandonate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>