Vis-Samb 2-0, gli aggiornamenti in diretta: Paoli!!!

di 

21 aprile 2013

VIS PESARO – SAMBENEDETTESE 2-0

VIS PESARO (4-3-3): Foiera; Bianchi, Paoli, Santini, Dominici; A.Torelli, Ridolfi (50′ st Pangrazi), Omiccioli; Di Carlo, Vicini (25′ st Rossini), Bugaro. A disp.: Mumuni, Tonucci, Cremonini, Pezzullo, Tartaglia. All. Magi

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Barbetta; Camilli, Marini, Ianni (42′ st Caselli), Dyibo; Puglia (32′ st Isotti), Carpani, Forgione; Shiba, Santoni (20′ st Traini), Napolano. A disp.: Piagnerelli, Carminucci, Akrapovic, Quondamatteo. All. Palladini

ARBITRO: Bertani di Pisa

MARCATORI: 44′ pt Ridolfi (V), 45′ st Paoli  (V)

NOTE: Al 37′ pt Paoli (V) ha fallito un calcio di rigore (parato). Giornata coperta, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 1000 circa (vendita dei biglietti vietata in provincia di Ascoli). Espulso al 38′ pt Palladini (S) per proteste, al 46′ st Napolano per doppia ammonizione e Ianni dalla panchina per proteste. Ammoniti: Puglia (S), Ianni (S), Di Carlo (V), Dominici (V), Bugaro (V), Napolano (S), Barbetti (S). Angoli: 5-10. Recuperi: pt 2′- , st 5’+1′

 

 

Alberto Torelli

Alberto Torelli

PESARO – Derby numero 31 tra Vis e Samb: i pesaresi, in casa, non vincono dalla stagione 90-91 quando in C2 s’imposero per 2-0 grazie a una doppietta di Luca Pazzaglia. Da allora 4 sconfitte e 2 pareggi. L’anno scorso l’incrocio finì 2-0 per la banda Palladini con le reti di Pazzi, ex di turno, e Oretti.

Complessivamente la Samb è in vantaggio: 12 vittorie a 10, 8 i pareggi, 28 a 23 le reti fatte per gli ospiti. L’ultimo gol vissino è quello di Vicini nell’1-1 della scorsa stagione al Riviera.

 

Vis a caccia dei playoff, Samb della promozione diretta. Con l’Ancona impegnata sul campo della capolista San Cesareo, e in attesa che il Giudice Sportivo (forse già da lunedì) ufficializzi dopo la comunicazione della Commissione Tesseramenti (che ha dichiarato nullo il trasferimento di Bellucci dal Teramo all’Ancona) il 3-0 a tavolino per la Vis (e il conseguenze + 3 in classifica per i pesaresi, rilanciati in zona playoff, e almeno -3 per l’Ancona), da qui alla fine i biancorossi non potranno comunque più permettersi passi falsi.

 

Mister Magi dovrà fare a meno degli squalificati Cremona (ex di turno) e Boinega, mentre Palladini si troverà costretto a rinunciare a Pazzi, Onesti e Scartozzi. Arbitra Bertani di Pisa, lo stesso di Vis-San Cesareo 2-0 di 40 giorni fa.

 

Bugaro al 3′ guadagna un angolo una discesa sulla sinistra, recupera Camilli.

Vis con il 4-3-3: Alberto Torelli torna titolare un mese dopo l’infortunio alla caviglia, Vicini rileva lo squalificato Cremona in attacco, l’ex di turno Bianchi al posto di Boinega. Fuori per un problema alla caviglia Giorgio Torelli che ha provato, a vuoto, nel riscaldamento pre partita ad andare almeno in panchina. Per la Samb consueto 4-3-3, con Puglia interno, Ianni recuperato al fianco di Marini in difesa e Santoni al posto dell’infortunato Pazzi.

7′ Angolo, Foiera esce lungo, sul controcross dalla sinistra, sul secondo palo, Shiba impegna nell’angolino Foiera in angolo.

18′ Risposta Vis: Torelli allarga per Di Carlo sulla destra, taglio centrale per Vicini che tenta la semirovesciata fuori di poco alla sinistra di Barbetta.

Ridolfi, davanti la difesa, prova a prendere in mano la Vis. Domini attentissimo su Shiba.

25′ Napolano punzione dal vertice sinistro: Foiera alza sopra la traversa

26′ Ammonito Puglia che ferma, intervenendo da dietro, una cavalcata centrale di Di Carlo.

30′ Napolano dalla sinistra fa venire i capelli bianchi… a Bianchi: aggancio, dribbling a convergere e stilettata bassa a giro fuori di un soffio sul secondo palo di Foiera.

Striscione della Vecchia Guardia ’79: Forza ragazzi, insieme si può.

37′ Rigore per la Vis: punzione di Bugaro dalla sinistra, Ianni abbraccia platealmente Paoli in area trascindandolo a terra. Dal dischetto Paoli: a mezza altezza para Barbetta. Angolo : rovesciata di Vicini, Forgione respinge in angolo di testa. Animi tesissimi in campo e in tribuna: Palladini espulso per proteste, Di Carlo ammonito, Alberto Torelli reclama un altro rigore sugli sviluppi dell’angolo e i sambenedettesi presenti comunque in tribuna, molto caldi (ma non c’era il divieto di vendita dei tagliandi in provincia di Ascoli?) richiedono l’intervento delle forze dell’ordine per placare gli animi.

44′ Grandissima rete di Ridolfi: il piccolo genio estrae dalla lampada un’azione provata e riprovata per tutta la stagione, dribblig, ingresso in area, primo tiro parato, respinta e gol: 1-0.

Ripresa:

4′ Santoni si libera in area e gira alto.

Ammonito Dominici: diffidato, salterà il derby di domenica al Benelli contro la Recanatese.

Ammonito Dominici: diffidato, salterà il derby di domenica al Benelli contro la Recanatese.

La Samb gioca stabilmente con Shiba centrale d’attacco e Santoni esterno.

A ogni punizione per la Samb il Benelli trattiene il fiato.

18′ Santoni fugge sul filo del fuorigioco ma in area Paoli lo blocca.

Napolano sembra un Di Natale: stop, finta e tiro a girare. Fuori al 20′.

Entra Traini: la Samb guadagna centimetri, la Vis senza Cremona e Boinega ha pochi colpitori.

25′ Napolano per Carpani: tiro a giro fuori di un soffio.

Esce Vicini, entra Rossini: Vis da ripartenza.

Samb Napolano dipendente: ogni lancio, ogni passaggio, ogni idea passa per l’esterno rossoblù supportato a sinistra dalle avanzate del gigantesco Djibo.

La Samb si gioca la carta Isotti: rossoblù in campo con tre punte più Forgione.

35′ Forcing Samb: Santini salva a portiere battuto, Foiera era precedentemente uscito a vuoto su Traini. La Samb, a ogni mischia, chiede il rigore: molto dubbio (dalla tribuna), al 44′, il doppio capitombolo di Caselli e Shiba. L’arbitro lascia correre tra le proteste.

45′ Contropiede 5-3 per la Vis, Di Carlo atterrato. Ammonito Napolano, autore del fallo, e Barbetti per proteste. Punizione di Paoli dal limite: deviazione imparabile e gol: 2-0. Il capitano si riprende alla grandissima dall’errore del rigore.

46′ Espulso Napolano per doppia ammonizione e Ianni per protese dalla panchina, la Samb finisce malissimo…

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>