Questa sera alle 22 riapre la Statale Sottomonte

di 

23 aprile 2013

PESARO – Oggi, mercoledì 24 aprile, riaprirà al traffico la Statale Adriatica. Si tratta del tratto interessato dalla frana del colle Ardizio, che dunque riaprirà alle ore 22 di questa sera, con alcune limitazioni di velocità dovute alla presenza del cantiere, operativo anche nei prossimi giorni.

Sottomonte chiuso

Foto Danilo Billi

Nel centro abitato (dal cartello “Pesaro” al cavalcavia), infatti, il limite sarà fissato a 30 km/orari; dalla fine del centro abitato, nel tratto ove è presente il cantiere di competenza Anas sono previsti i 40km/orari, mentre da lì a Fosso Sejore si potrà procedere normalmente. Il tutto verrà adeguatamente segnalato nel pomeriggio del 23 aprile. Proseguendo le attività di cantiere, tutti gli enti competenti sono stati invitati dal responsabile regionale della Protezione Civile Roberto Oreficini – che ha condotto i lavori del tavolo operativo insieme al sindaco Luca Ceriscioli e all’assessore provinciale Massimo Galuzzi – a mantenere la massima vigilanza per garantire la sicurezza necessaria. Il tavolo operativo verrà riconvocato in seguito alle comunicazioni relative alla concessione dello stato di emergenza, ma intanto è stato aggiornato il cronoprogramma con gli interventi svolti e in corso di ultimazione.

Il Comune ha terminato di montare le nuove reti paramassi sopra il cavalcavia e nella giornata di oggi completerà il montaggio del guard-rail metallico di protezione. La Provincia ha ripulito il vallo paramassi e ha posto le basi per il montaggio di ulteriori valli e reti paramassi. L’Anas ha asportato i detriti delle due frane che hanno invaso la carreggiata della Statale e ha posizionato una serie di new jersey in cemento per agevolare gli ulteriori lavori di messa in sicurezza della falesia.

 

 

 

Il presidente Magnanelli: «Monitoriamo lo stato dei lavori»

 

Statale, il sopralluogo della commissione provinciale

 

 

 

«La commissione consiliare Lavori Pubblici della Provincia di Pesaro e Urbino, insieme all’assessore Massimo Galuzzi e ai relativi tecnici, ha effettuato un sopralluogo per verificare l’avanzamento dei lavori eseguiti dopo gli eventi franosi causati dal maltempo delle settimane scorse lungo la Statale Adriatica che collega Pesaro con Fano. In particolare, per valutare quali interventi si rendano necessari per la messa in sicurezza definitiva del versante, onde scongiurare altre chiusure della stessa Statale, ché, oltre alla viabilità, arrecano gravi danni alle famiglie e alle attività commerciali ivi dislocate, considerato anche l’imminente inizio della stagione balneare. Per questo i componenti della V° commissione (oltre al presidente, Perlini, Mariotti, Giannotti, Capanna e Vergari) si impegneranno a monitorare lo stato dei lavori e a sollecitare gli organi competenti, affinché proseguano il loro proficuo impegno per reperire le indispensabili risorse finanziarie, in moda da realizzare tutti gli interventi strutturali necessari».

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>