Blue Raphsody: al Rossini concerto imperdibile

di 

26 aprile 2013

Giuseppe Albanese

Giuseppe Albanese

PESARO – Ancora Novecento Domenica 28 aprile, alle 18, al Teatro Rossini di Pesaro, in un viaggio che dall’Europa agli Stati Uniti mostra come il ‘secolo breve’ abbia saputo abbattere le barriere di stili e di generi. Protagonisti sul palcoscenico orchestra, direttore e solista tutti, per vocazione, nascita o formazione culturale, ‘genii loci’; dalla Form, la più importante realtà sinfonica marchigiana, al “nostro” Direttore artistico Federico Mondelci e a Giuseppe Albanese, entrambi formati al Conservatorio Rossini ma entrambi ormai ambasciatori nel mondo della musica di ogni tempo. Il concerto sarà preceduto, sabato 27 aprile, alle 16.30, dalla guida all’ascolto a cura del M° Luigi Ferrari, presso la Galleria Franca Mancini (corso XI settembre 254). Ingresso libero.

 

FEDERICO MONDELCI

Solista, camerista, direttore d’orchestra, docente e organizzatore, Federico Mondelci è da oltre trent’anni uno dei più apprezzati interpreti della scena internazionale. La sua carriera, iniziata dopo gli studi a Pesaro e a Bordeaux, lo ha portato anche a fianco di prestigiose orchestre (Scala, Filarmonica di San Pietroburgo, BBC Philharmonic ecc.) in tutto il mondo, dove propone sia le pagine ‘storiche’ per il suo strumento che il repertorio contemporaneo, ambito nel quale esegue brani spesso a lui dedicati, di grandi autori del Novecento (da Nono a Kancheli, da Glass a Sciarrino, da Gentilucci a Fitkin). Fondatore dell’Italian Saxophone Quartet e dell’Italian Saxophone Orchestra, coi quali gira il mondo da oltre vent’anni, ha registrato per Delos, Chandos, RCA e INA i più importanti brani solistici, con orchestra e per ensemble.

 

GIUSEPPE ALBANESE

Diplomato nel 1996 col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio di Pesaro e nel 2003 all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in concorsi internazionali (Premio Venezia, Busoni, Vendome). Unico pianista italiano della sua generazione ad essere invitato a suonare già in ben dieci Enti Lirici italiani, ha suonato anche nelle sale più importanti del mondo sia in recitals che con direttori quali Arming, Conlon, Jurowski, Nanut, Soudant. Laureato in Filosofia con il massimo dei voti, è docente a contratto di Metodologia della Comunicazione Musicale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Messina.

La Stagione Concertistica di Pesaro a cura dell’Ente Concerti è realizzata in collaborazione con il Comune di Pesaro, Assessorato alla Cultura ed il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche, Giunta Regionale, Fondazione Cassa di Risparmio e Banca Marche.

Biglietteria del teatro Rossini: Sabato 27 dalle 17 alle 20 e Domenica 28 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 16 fino all’inizio del concerto. Platea e posto di palco di I e II ordine 20€; posto di palco di III ordine 15€; posto di palco di IV ordine 12€, ridotto 10€; loggione 7€; family ticket €40

Per informazioni: Ente Concerti 0721.32482 – Teatro Rossini 0721.387620 (biglietteria 0721.387621) www.enteconcerti.it, www.pesarocultura.it.

Domenica 28 aprile 2013, ore 18
Teatro Rossini, Pesaro
ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
GIUSEPPE ALBANESE pianoforte
FEDERICO MONDELCI direttore e sassofono solista
Milhaud La Creation du Monde op. 81a
Nyman Where the Bee Dances
Gershwin Rhapsody in Blue

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>