Habemus Papam… cioè i 3 punti a tavolino per la Vis

di 

26 aprile 2013

Vis Pesaro-Luco Canistro, Luca Bellucci

Luca Bellucci in maglia Vis. Foto Giardini

PESARO – Per la serie, meglio tardi che mai. Dopo 89 giorni, finalmente il giudice sportivo di serie D ha messo la parola fine sul caso Bellucci, assegnando 3 punti a tavolino alla Vis per la gara di Ancona del 27 gennaio scorso (e non del 23 come erroneamente riportato nel documento). Si legge nel comunicato stampa odierno, il numero 140 del 26 aprile 2013:

Gara U.S. Ancona 1905 – Vis Pesaro 1898
Il Giudice Sportivo, – visti il preannuncio e il pedissequo reclamo fatti tempestivamente pervenire dalla società Vis Pesaro 1898 in merito alla gara in oggetto in cui viene eccepita l’irregolarità della posizione del calciatore Bellucci Luca, nato il 7 luglio 1987, schierato in tale gara dalla società U.S. Ancona 1905; – considerato che la Vis Pesaro 1898 eccepisce che il tesseramento del calciatore Bellucci Luca in favore della società U.S. Ancona 1905 sarebbe invalido giacché il medesimo sarebbe stato già tesserato per la stagione in corso in favore di società professionistica (la S.S. Teramo Calcio s.r.l.), con ciò contravvenendo a quanto disposto dall’art. 117 comma 4 delle NOIF; – considerato altresì che l’art. 117 comma 4 delle NOIF dispone che <<il calciatore “non professionista” che nel corso della stessa stagione sportiva e nei periodi stabiliti annualmente dal Consiglio Federale, stipuli un contratto da “professionista” e ne ottenga – per qualsiasi ragione – la risoluzione, non può richiedere un nuovo tesseramento da “non professionista” fino al termine della stagione sportiva in corso>>; – visto il Comunicato Ufficiale n. 22/D del 18 aprile 2013 con cui la Commissione Tesseramenti ha dichiarato la nullità del tesseramento del calciatore Bellucci Luca in favore della società U.S. Ancona 1905; – visto l’art. 17 co. 5 lett. a) CGS Delibera 1) Di infliggere alla società U.S. Ancona 1905 la perdita della gara U.S. Ancona 1905 – Vis Pesaro 1898 del 23 gennaio 2013 con il punteggio di 0 – 3.

 

La conseguenza è che a due giornate dalla fine la Vis supera l’Ancona al quinto posto, salendo a 54. Ecco la nuova classifica del girone F di serie D:

San Cesareo 66
Sambenedettese 65
Termoli 62
Maceratese 60
Vis Pesaro 54
Ancona 53
Agnonese 49
Astrea 47
Jesina 43
Fidene 39
Civitanovese 38
Renato Curi Angolana 37
Amiternina 36
Isernia 34
Celano Marsica 29
Recanatese 29
Città di Marino 20
San Nicolò 19

Un commento to “Habemus Papam… cioè i 3 punti a tavolino per la Vis”

  1. Luciano Bertuccioli scrive:

    La SSDaRL Vis Pesaro 1898 comunica che rinuncia al ricorso per eventuali pene accessorie.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>