“Gruppo di Parola: i bambini e la separazione”: nuovi servizi per le famiglie separate

di 

30 aprile 2013

PESARO – L’assessorato alle Politiche per la Famiglia del Comune di Pesaro propone la terza edizione del “GRUPPO DI PAROLA: I BAMBINI E LA SEPARAZIONE”, ciclo di quattro incontri per i bambini da 6 a 11 anni con genitori separati, condotto da due esperte – Mariarosa Gaudiano e Alessandra Boldreghini – con formazione specifica alla conduzione dei gruppi di parola per i bambini.

Giuseppina Catalano

Giuseppina Catalano

“Il Gruppo di parola per bambini – spiega l’assessore alla famiglia Giuseppina Catalano – si inserisce nell’ambito delle azioni a sostegno del ruolo dei genitori e fa parte di un insieme di progetti che il Comune di Pesaro promuove per sostenere le persone coinvolte in un momento così difficile come quello della separazione”.

Gli incontri – che si terranno nei locali dell’InformaFamiglia (ex InformaGiovani, via Rossini) con orario 16.30-18.30 – sono in programma nel mese di maggio, il mercoledì, a partire dall’8 maggio, per proseguire il 15, il 22 e il 29.

L’iscrizione è obbligatoria e si può effettuare tramite il modulo ricevuto a scuola, oppure telefonando in Comune al numero 0721 387583 per indicazioni. Ingresso libero.

Info: posta.famiglia@comune.pesaro.pu.it

 

Perché il GRUPPO DI PAROLA?

I bambini sono coinvolti nella separazione dei genitori.

Non sanno bene come esprimere la rabbia, la tristezza, i dubbi, le difficoltà che vivono per la separazione di mamma e papà. A volte non sanno con chi parlarne.

 

Cos’è il GRUPPO DI PAROLA?

E’ uno spazio accogliente e protetto, in cui attraverso il gioco, il disegno e la parola, i bambini possono scambiarsi i vissuti e le domande rispetto alla separazione e al nuovo assetto della famiglia.

 

Come si svolge il GRUPPO DI PAROLA?

4 incontri di 2 ore ciascuno dalle 16.30 alle 18.30.

Al quarto incontro sono invitati i genitori per uno scambio tra genitori e bambini.

Al termine del ciclo di incontri i genitori possono svolgere un colloquio con le conduttrici.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>