PesaroFano, per Juniores e U21 settimana di fuoco

di 

30 aprile 2013

PESARO – La Juniores di mister Pianosi, inizia bene il cammino verso la finalissima regionale, battendo 4-0 un San Severino completamente abulico e arroccato in difesa. E’ stata una partita decisamente complicata essendoci una squadra che cercava di giocare ed una che si rifiutava, stando ben serrata in difesa, con un portiere decisamente bravo Bami a parare tutto. Anche le occasioni sono state poche ma Massimo D’Angelo ha deciso che era la sua serata ed è stato il maggiore protagonista con le sue accellerazioni e cambi di direzione.

Under 21 Pesaro Fano

Nel primo tempo la partita sembrava mettersi subito al meglio con la rete al 2′. Bel taglio di Ugolini che riceveva e tirava forte ma il portiere respingeva e sulla ribattuta D’Angelo non perdonava. Poi altre occasioni pericolose ma senza concretizzare fino a che il San Severino si costruiva il suo bunker e lì aspettava i biancorossi. Le occasioni migliori capitavano sui piedi di Pieri, Vichi, Cefariello e Ugolini ma il portiere che al 28′ veniva anche ammonito, diceva di no.

Nel secondo tempo, niente da segnalare fino al 43′ quando D’Angelo solo davanti alla porta, si faceva anticipare dal portiere. 43′ Ponsele’ tiro parato e poi deviato sopra la traversa. 15′ Ponselè tiro parato. Al 17′ Ponselè assistito da D’Angelo che vince un contrasto, supera con un delizioso pallonetto il portiere.

E’ il 2-0 che sblocca di più la squadra. 22′ il terzo goal, che chiude la partita, è ancora merito di D’Angelo che passa a Ugolini, riceve di nuovo la palla e segna. Negli ultimi minuti il San severino ci prova anche con il portiere in movimento ma i biancorossi hanno la partita in mano e la chiudono con Cefariello dalla propria metà campo a porta sguarnita. E’ solo la prima vittoria e ne servono altre due per raggiungere il primo obiettivo della stagione. Lue semifinali in programma domani al palascherma di Ancona sono Pesarofano-Falconara e A.J. Fano-Audax Senigallia

Serve certamente un’impresa sul difficilissimo campo di Loreto Aprutino, invece, all’Under 21 di mister Di Tommaso dopo la sconfitta interna patita domenica per 2-1contro il forte Loreto Aprutino. Fortunatamente il punteggio, che poteva assumere una misura maggiore, consente ancora la speranza anche se il campo degli avversari, che ultimamente ha anche subito una forte multa, è uno dei più caldi possibili. Eppure la partita, con gli ospiti decisamente con un ritmo superiore, non si era messa male con la rete da calcio d’angolo al 10′ del primo tempo. Batteva di Maggio, velo di Ganzetti e gran botta di Sabatinelli. Purtroppo un pò di nervosismo portava la squadra a commettere presto il 5′ fallo e così al 19′, su tiro libero, il Loreto Aprutino pareggiava con il su fuoriclasse n. 10 Puglielli, pareggiava. Primo tempo più equilabrato. Nel secondo si pensava ad un calo degli ospiti che invece tenevano duro fino alla fine e con Colantonio e Puglielli mettevano sempre in parrensione i pesarofanesi, che continuavano comunque con ritmo basso e soprattutto troppo individualmente. Al 1′ della ripresa la svolata della partita con un lancio lungo del capitano Colantonio per Luca Puglielli che con un perfetto palonetto scavalcava Corvatta. Poi solo gioco spezzettato, numerose ammonizioni e nervosismo in campo con gli ospiti che comunque nella bagarre si trovavano veramente a loro agio. Il punteggio non chiude l’ottavo di finale ma servirà veramente un’impresa per uscire indenni dal campo ospite.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>