A Pesaro il circo, insorge l’Oipa: “Manifestiamo tutti”

di 

2 maggio 2013

Da Deborah Olmi, vicedelegato dell’Oipa Pesaro e Urbino, l’Organizzazione internazionale protezione animali, riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato di condanna al circo che sbarca a Pesaro.

 

animali

CIRCO CON ANIMALI A PESARO. SABATO POMERIGGIO 4 MAGGIO PRESIDIO DI PROTESTA CONTRO LO SPETTACOLO PIÙ TRISTE (E DISEDUCATIVO) DEL MONDO 

Dopo meno di un mese dalla vergognosa bocciatura in Consiglio Comunale a Pesaro della mozione con la quale si chiedeva l’applicazione di norme più severe contro i circhi con animali, che avrebbero consentito di impedirne l’attendamento a Pesaro, ecco che arriva, puntuale, il primo circo della “stagione” a Pesaro. 

Per la precisione, il circo in questione è lo stesso dal quale a settembre dello scorso anno, a Imola, è scappato un cucciolo di giraffa, Alexander, che dopo una fuga disperata per la città è stato sedato e ricatturato ed è morto poco dopo per lo stress e la paura. E sempre allo stesso circo, poche settimane dopo, a Milano, sono stati sequestrati una tigre, un leone, due istrici, tre coccodrilli oltre a due esemplari di volatili e anche due rimorchi destinati al trasporto di animali e i responsabili sono stati indagati per i reati previsti dagli artt. 544 ter e 727 C.P (maltrattamento di animali). 

Stiamo ospitando in città degli indagati per maltrattamento, personaggi che hanno fatto scappare un povero animale, poi morto tragicamente. Questi sono gli “spettacoli educativi” di cui continuano a vantarsi i circensi (e non solo) e che il nostro Comune continua a proporre alla sua cittadinanza e ai bambini: animali imprigionati e sfruttati, costretti con la violenza a eseguire esercizi del tutto innaturali e ridicoli, e che tra l’altro possono scappare e rappresentare un pericolo per se stessi e per gli altri. 

Per sensibilizzare e informare le persone sulla crudeltà dei circhi con animali, in modo che scelgano di non entrare, e per esprimere la nostra rabbia verso questo tristissimo “spettacolo” e chiedere a gran voce un circo pulito, senza sofferenza, fatto di artisti e non di animali usati e mostrati per il pubblico divertimento, sabato 4 maggio dalle ore 16 alle ore 21.30 OIPA Sezione di Pesaro ha indetto un presidio di fronte all’ingresso del Circo Martini attendato a Pesaro, in via Gagarin, di fianco al centro commerciale Iper Rossini

Tutta la cittadinanza e le associazioni sono invitate a partecipare e a diffondere la notizia dell’evento. Sono già pervenute moltissime adesioni sull’evento Facebook creato per promuovere l’iniziativa (http://on.fb.me/11Aviwo).

Per OIPA – Sezione di Pesaro-Urbino
La Vice-Delegata
Deborah Olmi 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>