PesaroFano Juniores: è finale!

di 

2 maggio 2013

PESARO – Più che una partita di calcio a 5, la squadra di mister Pianosi ha vinto una battaglia, nella quale la squadra di Falconara ha tentato di trascinarla. Ma la tranquillità e il credere fermamente nei propri mezzi hanno alla fine pagato e la squadra di capitan Pieri, sfiderà nella finalissima di domenica sera contro un’ultra tenacissima e dura avversaria, l’Audax Senigallia. Nel momento decisivo, mentre gli avversari sprecavano le loro energie a protestare, ancora una volta Massimo D’Angelo ha messo a segno la stoccata decisiva. Queste sono le sue partite. Ma due menzioni particolari, lasciatemele spendere per Riccardo Pandolfi, secondo portiere entrato nel momento più caldo della sfida per l’espulsione (doppio giallo di Bacciaglia) e Raffaele Cefariello che in un ultimo tentativo ospite tre contro uno ha realizzato il suo personale goal intervenendo di giustezza sui piedi dell’avversario lanciato a rete. Bravi comunque tutti !!

La Juniores del PesaroFano

Il Falconara, era riuscita a mettere la partita su suoi binari preferiti, andando a rete subito al 2’ con Zizzamia per una generale dormita della squadra. Reagiva al 5’ il Pesarofano con D’Angelo che colpiva il palo. Al 5’ su azione di Pieri, bell’assist per Ugolini che pareggiava. Neanche il tempo di gioire che il Falconara tornava in vantaggio con Qorri che assisteva Pellecchia solo davanti la porta. I biancorossi cercavano subito il pareggio ma Ugolini non riusciva a metterla dentro. Ci provavano anche Pieri e D’Angelo ma il portiere e la difesa falconarese si salvavano sempre. Al 17’ veniva ammonito Felici e al 21’ il Falconara raggiungeva il bonus dei 5 falli. Bacciaglia si riscattava dopo un inizio incerto e si superava su Pellecchia in due occasioni. 26’ Bacciaglia subiva il primo giallo e poco dopo si superava con un paratone su Zizzamia. 28’ grande azione di D’Angelo per Pieri che realizzava. Era il 2-2 ma anche in questa circostanza, il Falconara ritornava subito in avanti realizzando ancora in contropiede con Montagnoli.

La ripresa iniziava subito con il pareggio al 32’ di Ponselè, abile nella sua consueta azione travolgente a sinistra ad infilarla sotto l’incrocio. Subito dopo veniva ammonito Qorri. 37’ bella azione di D’Angelo, assist per Ugolini che colpiva il palo e poco dopo, lo stesso Ugolini solo davanti alla porta si girava bene ma calciava fuori. 39’ Ugolini di tacco alla porta cerca il numero di tacco ma Tonti para. 40’ ammonito Ugolini. Al 43’ quella che poteva essere la svolta della partita. Bacciaglia esce fuori area e tocca la palla con gamba e mano. L’arbitro, molto fiscale, lo ammonisce ed essendo il secondo giallo, lo espelle. Entra Pandolfi a freddo e si distingue con due belle parate al 46’ e al 47’. Subito dopo, D’Angelo si invola in contropiede e realizza il goal del 4-3. Ma non è finita, con gli avversari sempre più nervosi. Pandolfi compie una bella parata al 49’ e al 50’ su punizione. Al 58’, a due minuti dalla fine, il Pesarofano che aveva raggiunto il bonus, commette il sesto fallo. Tiro libero sui piedi di Zizzamia, che calcia fuori. Ultimi istanti con i biancorossi che tengono palla e gli avvesari che non ne hanno più. Al fischio finale, dopo 2’ di recupero, esplode la gioia dei pesarofanesi e la rabbia dei falconaresi (che continua bel oltre la fine della partita con insulti a giocatori, familiari e arbitri che lasciavano il Palascherma). Un’altra battaglia è vinta, ma domenica ci sarà lo scontro finale con in palio il titolo regionale.

 

Pesarofano- Città di Falconara 4-3 (2-3).

 

PESAROFANO: Bacciaglia e Pandolfi (port), Pieri (K), D’Angelo, Cefariello, Cuomo, Ponselè, Vichi, Ugolini, Allkani. All. Pianosi.

CITTA’ DI FALCONARA: Tonti (K)e Ruzziconi (port), Montagnoli, Renzi, Bucciarelli, Qorri, Di Rocco, Zizzamia, Pellecchia, Felici, Giuliani, Kania. All. Cecchini.

 

Marcatori: Zizzamia (F), Ugolini (P), Pellecchia (F), Pieri (P), Montagnoli (F), Ponselè (P), D’Angelo (P).

 

Ammoniti: Bacciaglia e Ugolini (P), Felici e Qorri (F)

Espulsi: Bacciaglia (P) e Ruzziconi (F)

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>