Festa dell’Europa, il viaggio nella cultura parte lunedì

di 

5 maggio 2013

URBINO – Il Comune di Urbino, la Provincia di Pesaro e Urbino, il Consiglio regionale delle Marche e l’Associazione Ragnarock, nell’ambito dei percorsi finalizzati al coinvolgimento dei giovani in processi partecipativi in rete con i soggetti istituzionali e le associazioni che promuovono la cittadinanza attiva, presenta la Festa dell’Europa, che si svolgerà a Urbino, questo lunedì 6 maggio. La realizzazione di questo evento, fondamentale tassello all’interno del percorso di sensibilizzazione rivolto agli studenti delle scuole superiori, si configura quale importante momento di una strategia complessiva dell’amministrazione comunale in supporto alle azioni rivolte espressamente ai giovani.

 

Clicca per ingrandire

La Festa dell’Europa, che ricorre il 9 maggio di ogni anno in occasione dei festeggiamenti per l’anniversario della Dichiarazione Schuman, è promossa e patrocinata dal DGComm del Parlamento europeo e ha tra gli obiettivi rendere visibili i valori che accomunano i cittadini europei – dal rispetto delle prerogative di ogni singolo individuo, per l’ambiente, per le diversità – anche attraverso l’espressione artistica: le arti figurative, la letteratura, il cinema, il teatro sono infatti spesso precursori di concetti che la politica assume poi come valori comuni e quindi veicolo di tali valori.

 

L’iniziativa rientra tra le manifestazioni organizzate per l’Anno europeo dei cittadini, proclamato dall’UE per spiegare ai cittadini europei come beneficiare direttamente dei diritti dell’Unione e lanciare un ampio dibattito in vista delle elezioni europee del 2014. “FESTA DELL’EUROPA 2013″ si pone l’obiettivo di rendere visibili i valori comuni su cui si fonda la cittadinanza europea, sottolineando la ricchezza delle diverse culture, tradizioni e lingue europee.

 

Gli spazi del Teatro Sanzio e della DATA si trasformeranno in una vera e propria “wunderkammer”, una stanza delle meraviglie, per un affascinante viaggio fra le arti, alla scoperta di quei valori che ci accomunano come cittadini europei.

Alcune sale, per l’occasione intitolate ai padri fondatori dell’Europa unita, accoglieranno ciascuna i diversi ambiti della produzione culturale europea, le cui opere sono state opportunamente selezionate. Gli studenti saranno coinvolti, attraverso un gioco interattivo, nella visione di una sequenza di spezzoni cinematografici che esplorano l’Europa attraverso immagini di paesi e di metropoli, nell’ascolto di un suggestivo viaggio sonoro di città in città, seduti come in un cabaret musicale, fra musica classica, pop ed elettronica, oppure in un intenso e sorprendente percorso nella letteratura contemporanea da ascoltare dalla viva voce di un attore. O ancora potranno seguire la virtuosa mano di un fumettista illustrare dal vivo episodi relativi alla nascita dell’Europa unita. Gli allestimenti delle sale sono curati rispettivamente da Enrico Danesi e Cristian Benaglio, Luca Scarlini, Antonio Scurati e Pasquale Todisco (in arte Squaz). Dopo l’esperienza nelle quattro sale, gli studenti partecipano a un quiz sui contenuti artistici proposti nelle stanze. Il gioco prevede l’attribuzione un lettore di e-book come premio.

L’iniziativa inserisce la Città di Urbino, “candidata Capitale Europea della Cultura 2019”, nell’anno della cittadinanza europea, in un network di iniziative che verranno realizzate dall’Associazione Ragnarock anche a Trieste il 7 maggio, e a Milano e Roma il 10 maggio.

 

Per informazioni:

Comune di Urbino: Gabriele Cavalera

Associazione Ragnarock

Ufficio Organizzativo Festa dell’Europa

tel. 3299753925 / festaeuropa.urbino@ragnarock.eu

 

L’associazione no profit Ragnarock è stata fondata nel 2007 con l’intento di migliorare la societá, favorire lo scambio interculturale e le relazioni internazionali, usando l’arte, la musica, la letteratura, la fotografia, l’economia e la politica, attraverso eventi di varia natura. Ragnarock vuole prendere ispirazione da Paesi europei, rispetto ad un settore ed un tema particolari, e portare, attraverso diverse iniziative, le ‘best practice’ in tutti quei Paesi che invece necessitano esperienze nuove rispetto a quel tema. Collabora con il Comune di Milano, Ambasciate nordiche in Italia, Uffici del turismo nordici in Italia (VisitDenmark, VisitNorway, VisitSweden), UNESCO, Nazioni Unite, Provincia di Milano, Regione Lombardia, Consiglio dei Ministri Nordici, Comune di Copenhagen, Istituto di Cultura Danese, Rappresentanza a Milano della Commissione Europea, Ufficio a Milano del Parlamento Europeo.

 

Un evento di: Associazione Ragnarock

Con il patrocinio di: Comune di Urbino, Provincia di Pesaro e Urbino, Consiglio regionale delle Marche, Università degli Studi di Urbino.

Con il contributo di: Parlamento Europeo

Grazie a: Europe Direct Marche, Istituto Danese di Cultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>