Cena a Spreco Zero, che successo

di 

6 maggio 2013

FANO – Quello dell’alimentazione è un tema di grande interesse, se poi in tempi di crisi si aggiunge l’attenzione a limitare gli sprechi, la formula è completa. Sono stati questi gli ingredienti vincenti della Cena a Spreco Zero, servita domenica 5 maggio al ristorante Pesce Azzurro di viale Adriatico ed organizzata dall’associazione Paese dei Balocchi.

Da sinistra Brocchini, Segre e Cirri

L’obiettivo era trasmettere un messaggio importante: che alcune parti di alimenti normalmente scartate sono in realtà vere e proprie prelibatezze per il palato. E non a caso il menu della cena ha proposto piatti a spreco zero, come l’appetitoso gratin con bucce di patate, il risotto ai frutti di mare e l’originale crema pasticcera con brodo di fragole. Un menu che è stato molto gradito dagli oltre 500 partecipanti alla serata, provenienti anche da fuori regione, che si è aperta al mercato ittico all’ingrosso con laboratori ed animazione per bambini proposti dalle associazioni Giochiamoci la Faccia e Tiro & Molla, seguita dalla presentazione del libro del professor Andrea Segrè “Cucinare senza sprechi” (Ed. Ponte alle Grazie, nella collana “Il lettore goloso”). L’autore, affiancato da Massimo Cirri, conduttore radiofonico di “Caterpillar” su Radio 2, ha tenuto un’interessante spiegazione sui modi per recuperare ciò che si è generalmente portati a buttare, mantenendo comunque qualità e sicurezza alimentare. “L’obiettivo di Last Minute Market –ha spiegato il suo fondatore- è quello di mangiare tutto, anche gli scarti, facendo dimagrire il bidone della spazzatura. E’ infatti necessario instaurare un nuovo rapporto tra ecologia ed economia, con la seconda che deve sottostare alle logiche della prima”. In sintonia anche Massimo Cirri, conduttore di “Caterpillar” ed ideatore dell’iniziativa “M’illumino di meno”: “Sprecare meno significa avere un rapporto più corretto con ciò che mangiamo”. Sia Segrè che Cirri torneranno in provincia il 18 maggio a Cagli con il loro spettacolo “–Spr+Eco”. Soddisfatto della perfetta riuscita dell’evento il presidente del Paese dei Balocchi Michele Brocchini:

 

“Le tante presenze premiano l’impegno di centinaia di volontari che sono la vera anima dell’associazione. Siamo orgogliosi di avere avuto la possibilità di ospitare personaggi illustri come Segrè e Cirri, tanto che il nostro intento è quello di contribuire a rendere i cittadini sempre più responsabili e rispettosi dell’ambiente e delle risorse. Solo così potremo lasciare alle nuove generazioni un futuro prospero”. Tra gli ospiti d’eccezione della serata, presentata da Sergio Ferri, anche il fanese Francesco De Benedictis, autore della canzone l’”Essenziale” con la quale Marco Mengoni ha vinto l’ultimo Festival di Sanremo. “Così come respirare è qualcosa di indispensabile alla sopravvivenza umana -ha ricordato l’autore- anche imparare il rispetto per l’ambiente è qualcosa di “essenziale” per tutte le persone”. Nel corso della serata non sono mancati gli interventi istituzionali: il presidente della Provincia Matteo Ricci ha ricordato la collaborazione attivata grazie a LMM con 25 comuni nel recupero e nella distribuzione di prodotti alimentari a chi ne ha bisogno, mentre la vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Fano Maria Antonia Cucuzza ha annunciato un obiettivo da perseguire: portare avanti una collaborazione tra Last Minute Market, la Mediateca Montanari e le scuole, al fine di educare fin da piccoli alla riduzione degli sprechi. La serata si è conclusa con il passaggio di consegne e della fascia tricolore: lo chef Marcello Leoni, sindaco della nona edizione del Paese dei Balocchi, ha ceduto il testimone ad Andrea Segrè, che ha accolto con onore ed un pizzico di ironia la nomina: “Riunirò subito la mia mini giunta ed andremo a preparare le prime ordinanze”. Per la prima volta nella storia del Paese dei Balocchi è stato nominato anche un assessore alla cultura: Massimo Cirri. La Cena a Spreco Zero ha inaugurato in modo fortunato una lunga serie di eventi che caratterizzano la decima edizione del Paese dei Balocchi, in programma dal 15 al 18 agosto a Bellocchi. In attesa però della manifestazione estiva, tanti saranno ancora gli appuntamenti promossi dall’associazione e destinati a trasmettere importanti valori da riscoprire e custodire. Il prossimo è in programma per il 24 maggio nella sala Verdi del Teatro della Fortuna con lo spettacolo “Un giorno alla volta” di Luca Pagliari.

 

 

 

 

contatti:

Paese dei Balocchi

www.bellocchi.org

mail: info@bellocchi.org

pagina Facebook: Paese di Bellocchi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>