Consiglio dei bambini, giovedì la riunione. Ecco l’attività svolta

di 

7 maggio 2013

Incontro con delegazione Alberobello

 

FANO – Il 25 di ottobre abbiamo fatto un incontro straordinario del Consiglio dei Bambini perché, nella giornata in cui doveva riunirsi solo il gruppo di redazione, ci sono venuti a trovare un gruppo di bambini e ragazzi di Alberobello per vedere com’è organizzato il Consiglio dei Bambini. Anche loro sono un Consiglio anche se hanno un regolamento diverso infatti ci hanno spiegato che sono un gruppo formato da 21 ragazzi: 10 di IV e V elementare e 11 di prima e seconda media di cui uno è il sindaco.

logo Comune Fano

Ci hanno presentato il loro lavoro che consiste nel riprogettare il loro unico parco e per farlo si sono divisi in quattro gruppi: natura, gioco, progettazione e comunicazione.

 

Viste le nostre richieste fatte durante il primo consiglio i responsabili del LabTer Città dei bambini ci hanno proposto di approfondire gli argomenti del gioco, sport e spazi di gioco da portare in Consiglio Comunale, noi abbiamo accettato, parlando anche di altri argomenti di interesse generale e non solo.

 

Convenzione sui Diritti dell’Infanzia

 

Ad esempio Il 20 novembre è stato l’Anniversario della Convenzione Internazionale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1989. Noi abbiamo parlato dei Diritti durante il Consiglio e molti di noi ne hanno parlato anche a scuola infatti abbiamo parlato soprattutto del fatto che in molti Paesi i bambini muoiono per malattie che da noi sono curate facilmente e abbiamo parlato dei Diritti che anche noi, che viviamo in città, non abbiamo.

 

– Alcuni di noi hanno partecipato alla giornata presso la Sala della Concordia per poter parlare del Consiglio dei Bambini e dei Diritti dei Bambini che spesso non sono rispettati come il Diritto ad esprimersi infatti non tutti lo possono fare e questo accade anche a scuola.

Abbiamo parlato spesso del Diritto alla Sicurezza perché quando usciamo da scuola non si potrebbe girare in macchina ma le auto circolano uguale

 

Settimana Unesco

Tra il 19 – 25 novembre c’è stata la settimana dell’UNESCO DESS cioè la settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile quest’anno è dedicata al tema “Madre Terra: Alimentazione, Agricoltura ed Ecosistema”. Noi, durante il Consiglio dei Bambini di novembre, abbiamo parlato di “alimentazione consapevole” cercando di capire cosa mangiamo.

 

– Abbiamo capito che ci sono i cibi plastici che sono quelli che ci costruiscono come dei mattoni e ci aiutano a crescere per mantenerci in salute e per ricostruire il nostro fisico. Ci sono quelli energetici, ci sono quelli nervini che servono per tirarsi su e ci sono quelli regolatori che aiutano il nostro organismo.

Abbiamo parlato dei cibi che di solito mangiamo ed abbiamo capito che spesso non mangiano sano infatti conosciamo dei bambini che mangiano molto e che sono diventati obesi.

Alcuni di noi hanno parlato della loro scuola perché alcuni frequentano delle scuole in cui c’è un progetto dove, una volta o due la settimana, viene offerta la frutta.

I luoghi che ci piacciono di più

Nel Consiglio di Dicembre abbiamo parlato della nostra città cercando di immaginare di accompagnare un nostro amico a vistare la città. I luoghi in cui lo porteremmo sono soprattutto la Piazza, a vedere l’ Arco d’Augusto, il mare, la Sassonia e lo Sport Park.

Lo porterei/mmo a Teatro, lo porterei a vedere la Fano sotterranea, i resti romani, in Pinacoteca, in Memo, nei luoghi dove ci si diverte come al cinema, nei teatri e nei parchi anche se in molti parchi non ci possiamo andare da soli perché ci sono le macchine mentre alcuni di noi stanno a casa perchè vicino casa non hanno parchi.

 

Richiesta del Panathlon sullo sport ed il gioco

 

Nel consiglio di gennaio, con Massimo Seri, Presidente del Panathlon, abbiamo parlato di sport conoscendo il Panathlon e la carta dei diritti dello sportivo. Massimo Seri ci ha chiesto di illustrare e descrivere con parole nostre la carta dei diritti.

Abbiamo parlato di Sport ed abbiamo detto che cos’è per noi dicendo solo una parola per descriverlo cioè: divertimento, amicizia, gioia, impegno, gioco di squadra, imparare le regole, svago, felicita, fatica, divertimento, salute, pace, armonia, passatempo, sfogo, libertà, compagnia, movimento e competizione amichevole.

 

– Abbiamo parlato anche del “fair play” cioè di dare il meglio con i compagni ed incitarli, avere rispetto, essere leali, non litigare, essere sportivi nel gioco, non vantarsi con chi sa fare meno, essere sinceri verso gli altri, non demoralizzarsi, aiutare chi è in difficoltà, lasciare ad ogni persona lo spazio di intervenire nel gioco ed incoraggiare chi non raggiunge il risultato.

 

– Abbiamo incontrato, nel mese di febbraio, delle sportive per poter lavorare ancora del valore dello sport ed abbiamo capito che i sentimenti che si ricordano di più sono l’amicizia tra i compagni, il divertimento e l’amicizia. Molti di noi hanno raccontato la loro esperienza ed abbiamo capito che il divertimento dello sport sta nel giocare bene non nel vincere.

M’Illumino di meno

Nello stesso consiglio abbiamo anche parlato della giornata di M’illumino di meno che quest’anno si è svolta il 15 febbraio. M’Illuminodimeno è la giornata del risparmio energetico lanciata da Caterpillar Radio2.

Durante il Consiglio abbiamo parlato del perché viene fatta la giornata di M’illumino di Meno ed abbiamo partecipato, anche se fuori concorso, all’iniziativa di quest’anno che chiedeva a tutti di inventare degli slogan per risparmiare energia.

– Ecco che cosa abbiamo inventato:

“se il mondo migliore vuoi far diventare l’energia puoi risparmiare”

“usiamo il metano perchè lo produciamo da soli”

“la tua casa illuminala di meno… cosi farai il pieno”

“festeggiare può anche essere risparmiare”

“se a casa ci illumineremo di meno, dalla bolletta 50 € sottrarremo”

 

Lo spazio verde dei Passeggi

Nel consiglio di Marzo abbiamo parlato dei “Passeggi” perchè rappresentano uno spazio verde e di giochi fra i più grandi a Fano e di come li vorremmo noi. C’è venuto a trovare Ippolito Lamedica, che è un urbanista. Con lui abbiamo fatto una “passeggiata progettante” anche se, a causa del brutto tempo, l’abbiamo dovuta fare virtualmente attraverso immagini meno recenti e fotografie scattate la mattina stessa.

Mentre guardavamo le immagini discutevamo su cosa c’era da migliorare e lo riportavamo su una cartina dei Passeggi che Ippolito ci ha distribuito.

 

– Guardando le immagini dei Passeggi sono venute fuori molte idee tra cui: sostituire i vecchi giochi; aggiustare le panchine; costruire percorsi per i disabili; pulire il parco costantemente; far sì che in estate non si secchi il terreno ed in inverno che non si allaghi migliorandone il drenaggio ed eventualmente utilizzare cisterne per evitare che l’acqua piovana si sprechi.

Nel mese di aprile abbiamo continuato il progetto sulla ristrutturazione dei Passeggi disegnando una grande cartina in cui abbiamo aggiunto tutte le nostre idee ed i cambiamenti che vorremmo effettuare sui Passeggi.

La consulta dei giovani sta discutendo ugualmente sull’uso dei Passeggi e si potrebbero unire le proposte.

 

Giovedì 9 maggio alle ore 16,30 presso Casa Cecchi, – via Paleotta, 11 – è indetta l’ottava riunione del Consiglio dei bambini per l’anno 2012/13 con il seguente ordine del giorno:

 

 

 

Preparazione al Consiglio Comunale Congiunto che si terrà giovedì 30 maggio 2013, alla Sala Verdi del Teatro della Fortuna alle ore 9.30: ricorderemo insieme i temi trattati durante l’anno.

Nel foglio allegato Francesca ha preparato un riassunto dei verbali con i vari argomenti discussi, ci servirà per parlarne insieme … ed eventualmente aggiungere osservazioni e modifiche che riterrete opportune.

Varie ed eventuali.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>