Benvenuto Giro. Tutte le iniziative correlate

di 

10 maggio 2013

Giro d'Italia 2012 a Urbino

PESARO – In occasione dell’ottava tappa del Giro d’Italia, la cronometro individuale Gabicce Mare-Saltara in programma domani (sabato 11 maggio), saranno allestiti due presidi turistici dalla Provincia per accogliere i visitatori e promuovere l’offerta turistica del territorio. “Il primo gazebo si troverà alla partenza, a Gabicce – spiega l’assessore al Turismo Renato Claudio Minardi – Il secondo spazio verrà allestito a Calcinelli, nel “Villaggio” Rcs, in collaborazione con gli Iat e la Riserva del Furlo”.

Secondo l’assessore, “la corsa rosa è una grande opportunità, un evento in grado di catalizzare l’attenzione mediatica di tutto il mondo, con oltre 4 ore di diretta. Le immagini della provincia rimbalzeranno in 178 Paesi. Una vetrina incredibile per la provincia”.

Nel frattempo, si moltiplicano anche le iniziative in programma dopo la tappa. Domenica 12 maggio, nel giorno di pausa della corsa rosa, la Riserva del Furlo, in sinergia con il Cras provinciale, organizza il “Giro del Furlo”, una giornata speciale dedicata all’osservazione dell’aquila reale. Una navetta gratuita accompagnerà i visitatori fino alla terrazza panoramica del Monte Pietralata.

“Sarà possibile osservare dal vivo il nido delle aquile reali e la loro cova – osserva il dirigente della Riserva Maurizio Bartoli – , scoprire tutti i segreti della nidificazione”. La navetta partirà dal punto Iat del Furlo a intervalli regolari (alle ore 10, 11, 12, 15, 16).

Sempre domenica, dalle ore 15 è in programma la passeggiata “Tra le Meraviglie della Gola”: un’ora e mezza di percorso con le guide della Riserva nel camminamento pedonale della Flaminia fino alla Grotta del Grano, punto di osservazione privilegiato per i nidi delle aquile reali. Che, tra l’altro, possono essere anche monitorati in tempo reale con la webcam ad hoc disponibile sul sito www.riservagoladelfurlo.it.

Per info e prenotazioni: Iat del Furlo, telefono 0721.700041, numero verde 800.028800.

Ricordiamo che le scuole, domani, rimarranno chiuse sia a Pesaro che a Fano. Ecco come cambia la viabilità, gli itinerari alternativi, eccetera: http://www.pu24.it/2013/05/06/giro-ditalia-come-cambia-la-viabilita-la-mappa/.

 

Adrimob

Adrimob

Al “Giro d’Italia” si presenta “Adrimob”: 80 biciclette nei porti di Pesaro e Fano per una mobilità sostenibile

Realizzare un servizio di “bike sharing” nei porti di Pesaro e Fano, integrato con la mobilità pubblica “bus e treno”. E’ l’obiettivo del progetto pilota “Adrimob”, di cui la Provincia di Pesaro e Urbino è partner, che verrà realizzato grazie a fondi europei. Il progetto, che verrà inaugurato a giugno, metterà a disposizione dei turisti e dei cittadini circa 80 biciclette tra Pesaro e Fano, a suggellare ancora di più il collegamento dei due porti tramite pista ciclabile. Materiale informativo dell’iniziativa verrà distribuito sabato 11 maggio in occasione della tappa Gabicce-Saltara del Giro d’Italia, essendo il progetto “Adrimob” tra gli sponsor del “Comitato di tappa”.

“Alla base dell’iniziativa – evidenzia l’assessore provinciale alla Mobilità e trasporti Domenico Papi – c’è la volontà di mettere in campo una strategia integrata di trasporto sostenibile, per favorire il movimento di un sempre crescente numero di persone che viaggiano per lavoro, turismo, affari. E se per lungo tempo il mare Adriatico è stato considerato un ostacolo all’integrazione, è oggi evidente come rappresenti in realtà una grande opportunità per lo sviluppo e la competitività dell’area Adriatica”.

Da qui una serie di obiettivi del progetto: incoraggiare l’uso del trasporto marittimo per i passeggeri lungo le coste; migliorare la qualità dell’offerta di trasporto nell’area Adriatica; rafforzare e integrare le reti infrastrutturali; definire una strategia transfrontaliera adriatica per i trasporti marittimi, combinati con altri mezzi di trasporto; aumentare l’uso dei mezzi di trasporto alternativi all’auto, completando i circuiti multimodali transfrontalieri; promuovere azioni di marketing territoriale. Il progetto è stato promosso anche in occasione della regata “Pesaro – Rovigno”: il caicco “Regina Isabella”, messo in mare per l’occasione dal team di “Adrimob”, è diventato ambasciatore e portacolori di una mobilità sostenibile e dei collegamenti transfrontalieri Adriatici.

“Adrimob”, che vede come capofila la Provincia di Ravenna, ha per partner le Province di Pesaro e Urbino, Rimini, Venezia, Pescara, Bari, Brindisi, i Comuni di Cesenatico, Rovigno (Croazia), Capodistria (Slovenia), Rab (Croazia), Durazzo (Albania), Igumenitsa (Grecia), la Regione dell’Epiro (Grecia) ed il Ministero dei Trasporti ed infrastrutture della Slovenia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>